Concorso Notaio, 500 posti: pubblicato il bando in Gazzetta

di Redazione

Con D.M. Giustizia 21 aprile 2016, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 33 del 26 aprile 2016, 4a serie speciale – concorsi è stato indetto concorso a 500 posti di notaio.

La domanda di partecipazione al concorso può essere inviata online fino alle ore 24 del 26 maggio 2016.

Le prove di concorso consistono nell’esame scritto e nell’esame orale

L’esame scritto consta di tre distinte prove teorico-pratiche, riguardanti un atto di ultima volontà e due atti tra vivi, di cui uno di diritto commerciale. In ciascun tema sono richiesti la compilazione dell’atto e lo svolgimento dei principi attinenti agli istituti giuridici relativi all’atto stesso.

L’esame orale consta di tre distinte prove sui seguenti gruppi di materie:

  • diritto civile, commerciale e volontaria giurisdizione, con particolare riguardo agli istituti giuridici in rapporto ai quali si esplica l’ufficio di notaio;
  • disposizioni sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili;
  • disposizioni concernenti i tributi sugli affari.

I costi vivi per proporre la domanda:

  • Marca da bollo da 16 euro da apporre sulla domanda;
  • Tassa erariale di 49,58 euro, stabilita dall’art. 2, terzo comma, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 dicembre 1990;
  • Tassa di concorso e di spese di concorso di 51,55 euro, stabilita dall’art. 1 della legge 25 maggio 1970, n. 358.

Non possono partecipare al concorso coloro che sono stati dichiarati non idonei in tre precedenti concorsi per esami a posti di notaio, banditi successivamente all’entrata in vigore della legge 18 giugno 2009, n. 69.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!