Concorso per 320 posti di magistrato ordinario: gli esiti

di Redazione
PDF

Gli esiti del concorso magistratura  320 posti, indetto con D.M. 31 maggio 2017, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 67 del 5 settembre 2017 – 4ª serie speciale, sono ora online

Stai prendendo in considerazione l’insegnamento del diritto nelle scuole superiori? Preparati con “Lezioni di Metodologie e Tecnologie didattiche delle Scienze Giuridiche” di Francesco Petrillo.

Sono risultati idonei 347 candidati su 1920 partecipanti.

L’accesso agli atti sarà possibile dal 1 ottobre 2018.

Lunedì scorso sono state aperte le relative buste, ognuna contenente i 3 elaborati dei singoli candidati.
Digitando il proprio codice fiscale ed il numero di tessera, possono essere visualizzati: cognome; nome; data di nascita; voto di diritto civile; voto di diritto penale; voto di diritto amministrativo.

Si ricorda che il concorso si intenderà superato con almeno il voto minimo di 12/20 in ogni compito.

Le prove scritte si sono svolte presso la Nuova Fiera di Roma nei giorni 23, 24 e 26 gennaio 2018, in cui hanno consegnato i tre compiti 1.920 candidati dei 5.696 che si erano presentati.

Scheda concorso e diritto di accesso

Il Ministero della Giustizia renderà altresì nota la pubblicazione, nella Scheda concorso, delle seguenti ulteriori informazioni:
-i verbali relativi all’abbinamento delle buste ed i criteri delle prove orali;
-gli avvisi per i candidati idonei ammessi alle prove orali e per i non idonei;
-le indicazioni sulle modalità di esercizio del diritto di accesso.

Ordine delle Corti d’Appello per la prova orale

Di seguito l’ordine con il quale sono state estratte le Corti di Appello per lo svolgimento della prova orale:

BARI
REGGIO CALABRIA
ROMA
CAGLIARI
FIRENZE
TORINO
CATANIA
CATANZARO
BRESCIA
TRIESTE
NAPOLI
TRENTO
VENEZIA
BOLOGNA
PALERMO
CAMPOBASSO
L’AQUILA
MILANO
LECCE
SALERNO
GENOVA
PERUGIA
MESSINA
ANCONA
POTENZA
CALTANISSETTA

Ti potrebbe interessare anche il seguente articolo: “Concorso magistratura 2019: l’apertura delle buste”

Volume consigliato

Lezioni di Metodologie e Tecnologie didattiche delle Scienze Giuridiche

Lezioni di Metodologie e Tecnologie didattiche delle Scienze Giuridiche

Le lezioni del corso in Metodologie e Tecnologie didattiche per le scienze giuridiche, svolto dal Curatore, negli anni accademici 2017/’18 e 2018/’19, nell’ambito dei cicli universitari istituiti per il conseguimento dei 24 CFU richiesti dal Concorso Scuola, permettono di proporre questo volume, quale possibile riferimento didattico idoneo a garantire l’acquisizione delle competenze giuridiche di base richieste dal Decreto Ministeriale n. 616 del 10 agosto 2017 come esito delle attività formative attinenti alla classe di concorso A-46 (Scienze giuridiche e economiche).

Il presente testo, frutto di un lavoro d’équipe, vuole essere un approccio possibile al primo incontro con la didattica del diritto, in grado di offrire ai docenti di Metodologie e Tecnologie didattiche un utile strumento di lavoro e ai discenti i contenuti richiesti dalle linee guida ministeriali per superare i futuri concorsi a cattedra e potere vestire l’habitus dell’insegnante di diritto nelle scuole.

Francesco Petrillo è professore universitario di ruolo in Filosofia del diritto JUS/20 e avvocato cassazionista. Si occupa da un trentennio delle questioni inerenti all’interpretazione giuridica e ai rapporti tra stato e diritto. Su questi argomenti ha pubblicato diverse monografie e curato volumi collettanei. Collabora con riviste scientifiche ed è membro di comitati scientifici di organismi culturali nazionali e internazionali.

Leggi descrizione
a cura di Francesco Petrillo, 2019, Maggioli Editore
18.00 € 14.40 €

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e