Come prepararsi al meglio per le prove concorso Inps

Concorso Inps, cosa studiare per le prove scritte

Redazione

Versione PDF del documento

Concorso Inps, le materie da studiare

Concorso Inps: i consigli utili per prepararsi

Il tanto atteso concorso Inps è alle porte: il bando si attende in tempi brevissimi e dunque sarebbe strategico iniziare a prepararsi da subito, dato che la competizione sarà sicuramente alta.

Si inizia con l’inserimento di 365 posti per analista di processo-consulente professionale, area C, posizione economica C1, sull’intero territorio nazionale. I requisiti per la partecipazione sono: il possesso di una laurea magistrale o specialistica in ingegneria gestionale, giurisprudenza, scienze dell’amministrazione, scienze dell’economia e teorie e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica. Inoltre, occorre la cittadinanza italiana e il possesso del certificato di conoscenza della lingua inglese, pari almeno al livello B2 (First Certificate).

La domanda di partecipazione potrà essere presentata, in modalità telematica, entro il trentunesimo giorno successivo alla pubblicazione del bando, compilando l’apposito modulo scaricabile dal sito dell’ente (www.inps.it).

 

Cosa studiare per le prove scritte

La prima prova scritta, di stampo oggettivo-attitudinale,  consisterà nella risoluzione di quiz a risposta multipla, di carattere psicoattitudinale e in materia di logica, cultura generale, lingue straniere e informatica. Mentre, la seconda prova, di tipo tecnico-professionale che si svolgerà sempre attraverso domande a risposta multipla, verterà sulle seguenti materie:

  • bilancio, pianificazione, programmazione e controllo;
  • contabilità pubblica, organizzazione e gestione aziendale;
  • diritto amministativo e costituzionale
  • diritto civile;
  • diritto del lavoro e legislazione sociale;
  • diritto penale;
  • elementi di analisi economica;
  • elementi di statistica e matematica attuariale;
  • scienza delle finanze e economia del lavoro.

La prova verrà valutata in trentesimi e il punteggio minimo da conseguire, per poter accedere alla prova orale, è di 21/30. Anche la prova orale verterà sulle stesse materie oggetto di prova scritta e sarà valutata in trentesimi.

 

CONCORSO INPS 365 POSTI DI ANALISTA DI PROCESSO-CONSULENTE PROFESSIONALE

CONCORSO INPS 365 POSTI DI ANALISTA DI PROCESSO-CONSULENTE PROFESSIONALE

Giuseppe Cotruvo, 2017, Maggioli Editore

Indispensabile per superare la prova preselettiva oggettivo-attitudinale del concorso per i 365 posti di analista di processo-consulente professionale nei ruoli del personale dell’INPS, area C, posizione economica C1, quest’Opera consente una preparazione completa su tutti gli...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it