Comunicato stampa: al Tribunale di Trieste è partita la sperimentazione per l'estrazione dei giudici popolari attraverso un software e non più a mano e cartacea.

Comunicato stampa: al Tribunale di Trieste è partita la sperimentazione per l’estrazione dei giudici popolari attraverso un software e non più a mano e cartacea.

Comunicato stampa

Versione PDF del documento

 Comunicato stampa
INSIEL SPA
Al via la sperimentazione a Trieste
GIUSTIZIA PIU’ SNELLA
GRAZIE ALL’APPLICAZIONE INSIEL
PER L’ESTRAZIONE DEI GIUDICI POPOLARI
L’applicazione di Insiel, per la costituzione delle corti, riduce tempi e costi e fa risparmiare i tribunali
Semplificare le attività a carico dei tribunali automatizzando, mediante lo strumento informatico, le operazioni previste dalla legge per la costituzione delle corti. Niente più elenchi cartacei, urne e schede per l’estrazione dei giudici popolari che compongono le corti d’assise e d’assise d’appello, la cui procedura manuale è lunga e complessa. Costi e tempi notevolmente ridotti, risparmio per i tribunali.
A rendere concreto il progetto, lanciato dal magistrato referente per l’informatica per il distretto di Trieste, Dario Grohmann, è Insiel, su commissione della Regione Friuli Venezia Giulia nell’ambito del piano Sial (sistema informativo delle amministrazioni locali).La sperimentazione con l’estrazione dei nomi dei giudici popolari è in corso al Tribunale di Trieste.
L’applicazione, realizzata da un framework open source, ovvero da un insieme di strumenti informatici di supporto sui quali è stato progettato il software, consente celerità ed economicità, ma anche ricusabilità, seguendo l’orientamento delle politiche nazionali di e-Government.
Oggi la normativa prevede che la formazione degli albi definitivi unificati dei giudici popolari di Corte d’assise e rispettivamente di Corte d’assise d’appello, avvenga sulla base degli elenchi forniti dai Comuni, così come la formazione delle liste generali dei giudici popolari ordinari e dei giudici popolari supplenti. In particolare, le corti sono formate, sia per i giudici popolari ordinari che per i giudici popolari supplenti, da due liste distinte, una per gli uomini e una per le donne. A questo si aggiunge poi l’estrazione a sorte dalle liste generali dei nominativi di coloro che verranno chiamati a prestare servizio nelle sessioni previste delle Corti d’assise e d’assise e appello.
“Con l’applicazione Insiel – spiega Dino Cozzi, presidente di Insiel – si ottiene una riduzione dei tempi e dei costi rispetto alla gestione manuale della procedura per l’estrazione dei giudici popolari che prevede, invece, l’uso di elenchi cartacei per la formazione degli albi, di urne e schede per l’estrazione. Una gestione onerosa per i tribunali. Un miglioramento dell’efficienza in un procedimento che fino ad oggi è rimasto arretrato. Questo è un contributo di Insiel realizzato attraverso il suo gruppo – Open Source del centro produzione Software e del Centro di Competenza Popolazione della direzione Pubblica Amministrazione Locale e Sanità – , per rendere la giustizia più snella”.
Come funziona
La procedura applicativa proposta consente l’utilizzo di server farm e quindi di fornire il servizio in modalità ASP (Application Service Provider). I server sono ubicati presso la server farm di Insiel che garantisce i livelli di efficienza, affidabilità e sicurezza necessari all’applicazione.
Il software gestionale prevede diverse funzioni: da quella per il caricamento dell’archivio degli albi definitivi unificati di Corte d’assise e di Corte d’assise d’appello, a partire dagli elenchi aggiornati dei Comuni, a quella per la composizione delle liste generali dei giudici ordinari e supplenti (maschili e femminili) per ogni corte, mediante estrazione informatica casuale. A ciò si aggiunge la funzione per l’estrazione a sorte dei giudici di Corte d’assise e dei giudici di Corte d’assise d’appello, a partire dalle liste generali, per ciascuna sessione, anche in questo caso secondo un algoritmo che ne garantisca la casualità. E’ prevista, infine, anche la stampa degli estratti e dei verbali per le sessioni di corte.
Ufficio stampa Insiel
Lara Pironio
mob +39 335 6368210
Laura Sebastianutti
Comunicazione nazionale
mob. +39 349 5575775
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it