COMMERCIO ESTERO NEWS: GENNAIO 2007 A cura dell' Editrice Commercio Estero - Roma (www.commercioestero.it)

COMMERCIO ESTERO NEWS: GENNAIO 2007 A cura dell’ Editrice Commercio Estero – Roma (www.commercioestero.it)

Newsletter

Versione PDF del documento

IMPORTAZIONE  PRODOTTI  TESSILI
Con due Regolamenti CE n. 1785/2006 e
n. 1786/2006 (REGIME A 314-3), la Commissione CE ha approvato le nuove
quote e le nuove regole comunitarie per la gestione e la ripartizione,
nel 2007, dei contingenti quantitativi tessili disciplinati dal
Regolamento CE n. 517/94 (REGIME A 303), applicabile ai prodotti
tessili originari dei Paesi terzi cosiddetti "non accordisti" (Corea
del nord, Repubblica di Montenegro, Kosovo).
I contingenti in
questione saranno distribuiti sulla base del principio "primo arrivato,
primo servito", secondo l’ ordine cronologico di presentazione delle
domande di importazione, da sottoporsi al Ministero del Commercio
Internazionale – D.G. Politica Commerciale, unitamente al contratto d’
acquisto dei prodotti da importare.

Con l’ occasione, la Commissione
CE ha aggiornato, con "Avviso agli importatori" pubblicato nella G.U.U.
E. n. C 295/2006, l’ elenco delle Autorita’ nazionali dei vari Stati
membri incaricate dell’ applicazione del regime di importazione dei
prodotti tessili e dell’ abbigliamento, integrate dagli indirizzi delle
Autorita’ della Bulgaria e della Romania, nuovi membri dell’ Unione dal
1° gennaio 2007, in virtu’ del Trattato di Adesione firmato a
Lussemburgo il 25 aprile 2005.

RESTITUZIONI  ALL’ ESPORTAZIONE
Con
Regolamento CE n. 1713/2006, applicabile dal 1° gennaio 2007, la
Commissione CE, ritenendo venute meno le sottostanti giustificazioni
economiche a causa dei mutamenti della situazione sui mercati agricoli,
ha stabilito l’ abolizione del regime di prefinanziamento delle
restituzioni all’ esportazione per tutti quei prodotti agricoli
beneficiari (cereali, carni, formaggi, ortofrutticoli, vini,
trasformati, ecc.).
In tale contesto sono stati opportunamente
modificati, adattati e/o abrogati numerosi Regolamenti della politica
agricola comune, tra cui, in particolare il Regolamento CE n. 1291/2000
(REGIME B 101), riguardante le modalita’ di applicazione dei titoli di
importazione e di esportazione, il Regolamento CE n. 800/1999 (REGIME B
129), recante modalità comuni di applicazione del regime delle
restituzioni all’ esportazione per i prodotti agricoli, oltre che
diversi Regolamenti settoriali.

IMPORTAZIONE  BANANE  DAI  PAESI  ACP
Con Regolamento CE n. 1789/2006 (REGIME B 171), la Commissione CE ha
stabilito l’ apertura e le modalita’ di gestione del contingente
tariffario di 775 000 tonnellate a dazio zero, per l’ importazione di
banane del codice NC 0803 0019, originarie dei paesi ACP (dell’ Africa,
dei Caraibi e del Pacifico, firmatari dell’ Accordo di Cotonou), per il
periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2007.
Detto Regolamento
sostituisce il Regolamento CE n. 219/2006, valido per il periodo
contingentale dal 1° gennaio al 31 dicembre 2006.

IMPORTAZIONE 
PRODOTTI  SIDERURGICI  DALL’ UCRAINA
Con Regolamento CE n. 1755/2006,
la Commissione CE ha disposto l’ aumento delle quote di importazione
previste dal Regolamento CE n. 1440/2005 (REGIME A 324), concernente
modalita’ procedurali e limiti quantitativi per il rilascio delle
autorizzazioni riguardanti l’ importazione di determinati prodotti
siderurgici originari dell’ Ucraina, tuttora assoggettate ad
autorizzazione preventiva.
Gli importatori interessati potranno
richiedere la relativa licenza di importazione al Ministero del
Commercio Internazionale – D.G. Politica Commerciale (o a qualsiasi
Organismo emittente di uno degli altri Stati Membri UE), allegando alla
domanda la licenza di esportazione rilasciata dalle competenti
Autorita’ del Paese esportatore.

INFORMAZIONI  TARIFFARIE  VINCOLANTI
Con Comunicazione 2006/C 296 del 6 dicembre 2006, la Commissione CE ha
pubblicato il nuovo elenco delle Autorita’ degli Stati membri abilitate
alla ricezione ed al rilascio delle informazioni tariffarie vincolanti,
in applicazione dell’ articolo 6 del Regolamento CEE n. 2454/93 (M.
UNICO 845), riguardante le Disposizioni di applicazione del Codice
doganale comunitario, adottato con Regolamento CEE n. 2913/92 (M. UNICO
751).
Per quanto concerne l’ Italia, resta confermata sia la
competenza di tutti gli Uffici doganali periferici relativamente alla
ricezione delle domande di informazioni tariffarie vincolanti, sia la
competenza esclusiva dell’ Agenzia delle Dogane – Ufficio Applicazione
Tributi, per quanto riguarda il rilascio delle stesse informazioni
tariffarie vincolanti.

ORO  DA  INVESTIMENTO
Con Comunicazione n.
2006/C 291, la Commissione CE ha pubblicato l’elenco, valido per l’anno
2007 e strutturato per Paesi di emissione, delle monete d’oro che
rispondono ai criteri dell’articolo 26 ter della Direttiva n.
77/388/CEE (TARIFFA H 52-1), concernente il regime particolare ai fini
IVA applicabile all’oro da investimento, e che, pertanto, potranno
essere acquistate o importate in esenzione dall’ IVA per tutto il 2004.
Allo stato, non risulta inserita in elenco alcuna moneta denominata in
lire.

RELAZIONI  CON  LA  COREA  DEL  NORD
Con Posizione Comune
2006/795 (REGIME APP. C 206), il Consiglio UE, viste le corrispondenti
determinazioni del Consiglio di Sicurezza dell’ ONU in relazione all’
effettuazione dei test con ordigni nucleari, ha adottato misure
restrittive nei confronti della Corea del Nord, vietando, tra l’ altro,
tutte le forniture di armamenti a materiali connessi, attrezzature e
tecnologie nucleari, relativa assistenza finanziaria, tecnica e
servizi, congelando, inoltre, fondi e risorse detenuti all’ estero da
persone ed entita’ legate ai programmi di proliferazione delle armi di
distruzione di massa.
Oltre a cio’, sono state vietate tutte le
forniture, dirette o indirette, di "beni di lusso", non meglio
identificati.

CAMPAGNA  ABBONAMENTI  2007
L’ Editrice Commercio Estero
informa di aver avviato la "Campagna abbonamenti 2007" relativamente
alle proprie pubblicazioni a fogli mobili di aggiornamento che da oltre
trent’ anni costituiscono un importante, e spesso indispensabile,
strumento professionale per tutti gli operatori con l’ estero. In
particolare, viene precisato che a tutti i nuovi Abbonati verra’
riconosciuto un eccezionale sconto pari al 30 % del prezzo di copertina
che potrà consentire un risparmio complessivo fino a 185 EURO. Ulteriori
e piu’ dettagliate informazioni sono disponibili al sito "www.
commercioestero.it"

copyright © 2007 edizioni ece roma
Per  qualsiasi problema concernente la presente news letter contattare:
EDITRICE  COMMERCIO  ESTERO – ROMA – tel/fax 06.5820 1061 (r.a.)

www.commercioestero.it             edicomes@tin.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it