Commercio estero news: dicembre 2008

Commercio estero news: dicembre 2008

Newsletter

Versione PDF del documento

RELAZIONI CON  L’ IRAN
Con Regolamento CE n. 1110/2008 del 10 novembre 2008, il Consiglio UE
ha apportato diverse modifiche al Regolamento CE n. 423/2007, con il quale, in ottemperanza alla Posizione Comune 2007/140 (REGIME APP. C 208), erano state adottate misure restrittive
nei confronti dell’ Iran, al fine di contrastare le locali attività nucleari, sensibili in termini di proliferazione delle armi di distruzione di massa.
In particolare, si evidenzia che è stato istituito ex novo un Allegato 1 bis, concernente beni e tecnologie che potrebbero contribuire alle attività di proliferazione nucleare e la cui esportazione verso l’ Iran è stata vietata, ed è stato elaborato un nuovo Allegato II, riguardante beni e tecnologie la cui esportazione verso l’ Iran continua ad essere autorizzabile, caso per caso.

IMPORTAZIONE  DI  RISO  DAI  PAESI  TERZI
Con Regolamento CE n. 1097/2008 del 6 novembre 2008, la Commissione CE, al fine di limitare
le conseguenze negative per gli importatori comunitari di riso in relazione a provvedimenti restrittivi delle esportazioni adottati da taluni Pesi terzi, ha approvato misure eccezionali per quanto
concerne i titoli di importazione nel settore del riso, disciplinati dal Regolamento CE n. 1342/2003 (REGIME B 196). In particolare, è stato stabilito che le Autorità competenti degli Stati membri (per
l’ Italia il Ministero dello Sviluppo Economico, già del Commercio Internazionale) potranno annullare l’ obbligo di importare, svincolando le relative cauzioni, con riferimento a tutti i
titoli di importazione precedentemente rilasciati e rimasti, ora, del tutto o parzialmente inutilizzati.

IMPORTAZIONE  DI  PRODOTTI  SIDERURGICI
Con Regolamento CE n. 1051/2008 (REGIME A 327), il Consiglio UE ha stabilito i limiti quantitativi (validi sia per il 2008 sia per il 2009) per le importazioni di prodotti siderurgici, denominati Prodotti laminati piatti e Prodotti lunghi, originari della Federazione russa
e tuttora assoggettati al regime dell’ autorizzazione preventiva nell’ambito di quote annuali.

FLORA  E  FAUNA  MINACCIATE  DI ESTINZIONE
Con Deterninazione 21 ottobre 2008, pubblicata nella G.U. n. 252/2008, l’ Agenzia delle Dogane ha stabilito il nuovo elenco degli Uffici doganali abilitati alle operazioni di importazione e di
esportazione di esemplari e prodotti di flora e fauna selvatica protetti dalla Convenzione di Washington (CITES) , recepita nell’ordinamento giuridico comunitario con Regolamento CE n. 338/97 (REGIME F 265).

NORMATIVA  FITOSANITARIA
Con Decisione n. 2008/826/CE, la Commissione CE ha prorogato la Decisione n. 2002/887/CE
concernente misure fitosanitarie per l’importazione di vegetali dei generi Chamaecyparys Spach., Juniperus L. e Pinus L., nanizzati naturalmente o artificialmente, originari del Giappone.
Dette disposizioni, quindi, saranno recepite sul piano nazionale, in applicazione del Decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214 (REGIME F 151), concernente la protezione contro l’introduzione e la diffusione di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali.

CONTROLLI VETERINARI  FRONTALIERI
Con Decisione n. 2008/807/CE (REGIME F 27), la Commissione CE ha modificato la Decisione n. 2001/881/CE, aggiornando l’ elenco dei posti di ispezione frontalieri abilitati all’effettuazione dei controlli veterinari sugli animali vivi e sui prodotti di origine animale importati dai Paesi terzi.
Inoltre, con il medesimo provvedimento, e’ stato anche aggiornato l’elenco delle unità veterinarie e zootecniche della rete informatizzata "ANIMO/TRACES", di cui alla Decisione n. 2002/459/CE (REGIME F 31).

CONTRIBUTI  ANNUALI  AI  CONSORZI  EXPORT
La G.U. n. 264 dell’ 11 novembre 2008 pubblica la Circolare 31 ottobre 2008, n. 17176 (LEGISLAZIONE CC 28-47), con cui il Ministero dello Sviluppo Economico, già del Commercio Internazionale, ha stabilito i criteri che saranno adottati nel corso del 2009 per l’applicazione dell’articolo 10 della Legge 29 luglio 1981, n. 394 (LEGISLAZIONE CC 10), il quale prevede la concessione di contributi finanziari annuali ai consorzi agro-alimentari e turistico-alberghieri ed agro-ittico- turistici a fronte di attività promozionali sui mercati esteri in favore delle esportazioni italiane e dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese.
La G.U. n. 265 del 12 novembre 2008 pubblica la Circolare 31 ottobre 2008, n. 17177 (LEGISLAZIONE CC 28- 17), con cui il Ministero dello Sviluppo Economico, già del Commercio Internazionale, ha stabilito i criteri che saranno adottati nel corso del 2009 per l’ applicazione della legge 21 febbraio 1989, n. 83 (LEGISLAZIONE CC 7), riguardante la concessione di contributi
finanziari annuali ai consorzi multiregionali per il commercio estero, costituiti tra piccole e medie imprese industriali, commerciali ed artigiane.

RELAZIONI  CON  L’ UZBEKISTAN
Con Posizione Comune 2008/843/PESC del 10 novembre 2008, il Consiglio UE, tenuto conto dei progressi compiuti dall’ Uzbekistan per quanto concerne il rispetto dello stato di diritto e la tutela dei diritti umani, ha deciso di non prorogare gran parte delle misure restrittive a suo tempo adottate con Posizione Comune 2007/734/PESC del 13 novembre 2007 (REGIME App. C 197), pur ritenendo di dover mantenere ancora in vigore – sino al 13 novembre 2009, salvo ulteriori proroghe – il vigente embargo sui materiali di armamento ed attrezzature connesse.

RELAZIONI  CON  LA  BIELORUSSIA
Con Posizione Comune 2008/844/PESC del 10 novembre 2008, il Consiglio UE ha prorogato sino al 13 ottobre 2009 la Posizione Comune 2006/276/PESC, base giuridica del Regolamento CE n. 765/2006 (LEGISLAZIONE D 300-170), riguardante misure restrittive nei confronti del Presidente e di determinati funzionari della Bielorussia, in relazione ai quali si applica il congelamento dei fondi e delle risorse detenute all’ estero. Tuttavia, al fine di incoraggiare il dialogo con le autorità
bielorusse per incentivare il rafforzamento della democrazia, le misure restrittive in parola sono state sospese sino al 13 aprile 2009, allorché la regolamentazione comunitaria sarà riesaminata
alla luce della situazione locale.

 
Copyright © 2008 edizioni ece Roma.
Per qualsiasi problema concernente la presente newsletter
contattare: EDITRICE  COMMERCIO  ESTERO  –  ROMA
www.commercioestero.it; edicomes@tin.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it