COMMERCIO ESTERO NEWS: DICEMBRE 2006 A cura dell' Editrice Commercio Estero - Roma (www.commercioestero.it)

COMMERCIO ESTERO NEWS: DICEMBRE 2006 A cura dell’ Editrice Commercio Estero – Roma (www.commercioestero.it)

Newsletter

Versione PDF del documento

I riferimenti entro parentesi
rinviano alle corrispondenti pubblicazioni della stessa casa editrice

IMPORTAZIONE  PRODOTTI  AGRICOLI
Con Regolamento CE n. 1635/2006 del 6
novembre 2006 (REGIME F 365), la Commissione CE ha abrogato,
sostituendolo con nuove disposizioni, il Regolamento CE n. 1661/1999,
concernente le modalità di applicazione del Regolamento CEE n. 737/90
(REGIME F 358), relativo ai controlli sulla contaminazione radioattiva
di taluni prodotti agricoli d’ importazione, originari dei Paesi terzi
e destinati all’ alimentazione umana, a suo tempo adottato in seguito
all’ incidente alla centrale nucleare di Cernobil.
In tale contesto, la
Commissione CE ha poi divulgato, con Comunicazione in G.U.U.E. n. C
270/2006, l’ elenco degli uffici doganali comunitari abilitati all’
immissione in libera pratica dei prodotti in questione. Per l’ Italia,
restano confermate le competenze degli Uffici di sanita’ di Trieste,
Torino/Caselle, Roma/Fiumicino, Venezia, Genova, Livorno, Ancona,
Brindisi, Varese/Malpensa, Bologna/Panicale e Bari  nonche’ quelle del
Posto d’ispezione frontaliera di Chiasso.

NORMATIVA  FITOSANITARIA
La
G.U.U.E. n. L 302 del 1° novembre 2006 pubblica le Decisioni
2006/749/CE e 2006/750/CE, con cui la Commissione CE ha autorizzato gli
Stati membri ad adottare misure fitosanitarie d’emergenza per quanto
riguarda l’ importazione di patate dall’ Egitto (relativamente all’
organismo nocivo Pseudomonas solanacearum-Smith), nonche’ per l’
importazione di tronchi di quercia con corteccia (Quercus L.),
provenienti dagli Stati Uniti d’ America.
Tali disposizioni saranno
quindi recepite nell’ ordinamento nazionale, e, in particolare, nel
Decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214 (REGIME F 151), concernente
la protezione contro l’ introduzione e la diffusione di organismi
nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali.

ORIGINE  DELLE  MERCI
Con
Regolamento CE n. 1617/2006, pubblicato nella G.U.U.E. n. L 300/2006,
il Consiglio UE ha dettato nuove disposizioni per l’ applicazione del
nuovo sistema di cumulo regionale tra la Comunita’ e taluni Paesi terzi
in materia di norme sull’ origine delle merci, ai sensi delle vigenti
disposizioni previste dal Regolamento CEE n. 2913/93 (MERCATO UNICO
751), istitutivo del Codice Doganale Comunitario, e dalle relative
Disposizioni di Applicazione.
I Protocolli di intesa concernenti le
normative in questione riguardano i seguenti Paesi terzi: Algeria,
Bulgaria, Cisgiordania e Striscia di Gaza, Egitto, Giordania, Islanda,
Isole Faeroer, Israele, Libano, Marocco, Norvegia, Romania, Siria,
Svizzera (Liechtenstein compreso), Tunisia e Turchia.

CONTRIBUTI
ANNUALI  AI  CONSORZI  EXPORT
La G.U. n. 264 del 13 novembre 2006
pubblica la Circolare n. 14585 (LEGISLAZIONE CC 28-47), con cui il
Ministero del Commercio Internazionale ha stabilito i criteri che
saranno adottati nel corso del 2007 per l’applicazione dell’ articolo
10 della Legge 29 luglio 1981, n. 394 (LEGISLAZIONE CC 10), il quale
prevede la concessione di contributi finanziari annuali ai consorzi
agro-alimentari e turistico-alberghieri, a fronte di attivita’
promozionali sui mercati esteri in favore delle esportazioni italiane e
dell’ internazionalizzazione delle piccole e medie imprese.

La G.U.
n. 265 del 14 novembre 2006 pubblica la Circolare n. 14586
(LEGISLAZIONE CC 28-17), con cui il Ministero del Commercio
Internazionale ha stabilito i criteri che saranno adottati nel corso
del 2007 per l’ applicazione della legge 21 febbraio 1989, n. 83
(LEGISLAZIONE CC 7), riguardante la concessione di contributi
finanziari annuali ai consorzi multiregionali per il  commercio estero,
costituiti tra piccole e medie imprese industriali, commerciali ed
artigiane.

DISPOSIZIONI  VALUTARIE
Con Circolare n. 75449 dell’ 8
novembre 2006, l’ Ufficio Italiano dei Cambi ha comunicato che dal 1°
dicembre 2006 il codice 274, concernente la moneta “Dinaro Serbia”,
viene introdotto nella Tabella “Valute” (LEGISLAZIONE B 4-63/71),
gestita dallo stesso Ufficio ai fini delle segnalazioni statistiche di
Matrice Valutaria e di Comunicazione Valutaria Statistica (CVS), di cui
alle Istruzioni UIC n. R. V. 1998/1 (LEGISLAZIONE B 4-7).
Il codice
265, precedentemente assegnato al vecchio “Dinaro Serbia e Montenegro”,
resterà, comunque, in vigore sino al 31 luglio 2007.

MISURE
RESTRITTIVE  NEI  CONFRONTI  DELL’ UZBEKISTAN
Con Posizione Comune
2006/787/PESC del 13 novembre 2006, il Consiglio UE, considerato l’
impiego della forza eccessivo, sproporzionato e indiscriminato da parte
delle locali forze di sicurezza, ha prorogato le misure restrittive a
suo tempo adottate nei confronti dell’ Uzbekistan con Posizione Comune
2005/792/PESC (REGIME App. C 197), con cui erano state vietate, in
particolare, le esportazioni comunitarie di armamenti ed attrezzature
connesse, equipaggiamento militare ed altro materiale utilizzabile per
la repressione interna.
Restano confermati, in tale contesto, anche i
divieti di fornitura della relativa assistenza tecnica e finanziaria,
nonche’ la prestazione di servizi, inclusi prestiti, sovvenzioni ed
assicurazione dei crediti all’ esportazione comunque connessi a tali
materiali.

CONGELAMENTO  DEI  CAPITALI  TALIBANI
Con Regolamento CE
1685/2006 del 14 novembre 2006, la Commissione CE ha modificato l’
Allegato I del Regolamento CE n. 881/2002 (LEGISLAZIONE D 300-102),
concernente misure restrittive nei confronti di determinate persone ed
entita’ associate ai talibani afghani.
In particolare, si segnala l’
aggiornamento dell’ elenco delle imprese e dei soggetti ritenuti
contigui ad Osama Bin Laden, nei confronti dei quali si applica il
congelamento delle risorse finanziarie detenute all’ estero.

CAMPAGNA  ABBONAMENTI  2007
L’ Editrice Commercio Estero informa di
aver avviato la “Campagna abbonamenti 2007” relativamente alle proprie
pubblicazioni a fogli mobili di aggiornamento che da oltre trent’ anni
costituiscono un importante, e spesso indispensabile, strumento
professionale per tutti gli operatori con l’ estero. In particolare,
viene precisato che a tutti i nuovi Abbonati verra’ riconosciuto un
eccezionale sconto pari al 30 % del prezzo di copertina che potrà
consentire un risparmio complessivo fino a 185 EURO.
Ulteriori e piu’
dettagliate informazioni sono disponibili al sito “www.commercioestero.
it”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it