Autorità per l’energia elettrica e il gas: presentata una segnalazione al Governo sulla revisione delle disposizioni della legge di stabilità 2013

Autorità per l’energia elettrica e il gas: presentata una segnalazione al Governo sulla revisione delle disposizioni della legge di stabilità 2013

di Redazione

Versione PDF del documento

Biancamaria Consales

Il Collegio dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha presentato al Governo, in data 26 ottobre 2012, una segnalazione su revisione delle disposizioni della legge di stabilità 2013 relative a provvedimenti legislativi in itinere in materia finanziaria, aventi diretto impatto sulle Autorità indipendenti. Con tale atto essa ha rappresentato la necessità e l’urgenza di sopprimere le disposizioni introdotte con l’articolo 12, comma 35, del predetto disegno di legge. Secondo l’Autorità la norma introdurrebbe un principio di dipendenza, o quanto meno di interferenza, del funzionamento dell’Autorità dall’Esecutivo, stante l’attribuzione all’amministrazione dello Stato della facoltà di attingere in maniera discrezionale a risorse finanziarie dell’Autorità che non rientrano in alcun modo nel bilancio dello Stato. L’Autorità ha svolto alcune considerazioni in merito alla compatibilità delle disposizioni previste sia con il quadro normativo europeo, che con quello nazionale, soprattutto con riferimento al profilo dell’autonomia finanziaria.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!