Attività di intermediazione nel mercato del lavoro e nuovi soggetti abilitati

Attività di intermediazione nel mercato del lavoro e nuovi soggetti abilitati

Redazione

Versione PDF del documento

La Direzione Generale per il Mercato del Lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali,al fine di semplificare le procedure di iscrizione dei soggetti abilitati, ha pubblicato con la nota del 20 maggio 2011, n. 6992, le linee guida per l’iscrizione all’Albo informatico delle Agenzie per il lavoro legittimate ai sensi dell’art. 6, commi 1, 3 e 3bis della L. 183/2010 (cosiddetto collegato lavoro), che integra e modifica il D.Lgs. 276/2003 in materia di intermediazione.

La nota ministeriale elenca anche nuovi soggetti legittimati per legge al solo esercizio dell’attività di intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro, tra i quali:

a) le università pubbliche e private e le fondazioni universitarie;

b) le associazioni dei datori di lavoro e dei prestatori di lavoro;

c) le associazioni in possesso di riconoscimento istituzionale di rilevanza nazionale e regionale;

d) gli enti bilaterali;

e) i gestori di siti internet.

L’avvio dell’attività di intermediazione deve essere comunicato preventivamente al Ministero, autocertificando il possesso dei requisiti di legge, attraverso una procedura semplificata appositamente prevista per i suddetti soggetti, i quali devono accedere ad un’apposita piattaforma applicativa – denominata ALBO INFORMATICO – raggiungibile dagli indirizzi www.lavoro.gov.it o www.cliclavoro.gov.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it