Anonymity approaches

Anonymity approaches

Guzzo Antonio

Versione PDF del documento

 Un’altra tecnologia ci viene data dagli anonymity approaches o meglio detti approcci anonimi. Gli approcci anonimi si dividono in anonymous communications, anonymous browsing, anonymous recommendations, anonymous storage, anonymous credentials. Prima di passare ad esaminare ciscuno di essi ed effettuarne la loro contestualizzazione con dei casi pratici, è necessario dapprima analizzarne il contesto di riferimento. Gli approcci anonimi utilizzano dei protocolli che non mascherano semplicemente i dati, ma aiutano a salvaguardare la privacy di un individuo in diverse transazioni. Grazie a certi protocolli è possibile concludere transazioni confidenziali con parti terze sconosciute; completare pagamenti elettronici senza rivelare dati finanziari; mandare messaggi elettronici non riconducibili al mittente; navigare su Internet senza rivelare ad altre parti i siti visitati o il computer usato per la navigazione; votare elettronicamente garantendo la correttezza dei risultati senza compromettere la segretezza del voto; condividere dati, preferenze, ed interessi con altri senza rivelare la propria identità; creare sistemi di credenziali anonime; e via dicendo. Alcuni di questi protocolli separano i dati personalmente identificabili da quelli non riconducibili all’individuo. Altri dividono l’informazione confidenziale tra vari gruppi di agenti. Altri ancora mirano a proteggere la privacy tramite l’anonimato, nascondendo i dati e le azioni di un individuo con quelle di molti altri o con un traffico di dati artificiali generati per mantenere l’anonimato di un individuo in una folla di altri individui. L’anonimato è una forma di privacy dell’identità. È lo stato di essere sconosciuti o non riconoscibili in un gruppo. Esso richiede il controllo o l’eliminazione di ogni collegamento tra dati che potrebbero collegare una certa azione (per esempio, mandare una lettera minatoria) alla persona che l’ha compiuta (il mittente della lettera).
 
a cura del Dottor Antonio Guzzo
Responsabile CED – Sistemi Informativi del Comune di Praia a Mare

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it