126 Bis C.d.S. – sull’uso congiunto del veicolo Tribunale Ordinario di Roma – sentenza n. 21980/10

126 Bis C.d.S. – sull’uso congiunto del veicolo Tribunale Ordinario di Roma – sentenza n. 21980/10

Simonelli Dario

Qui la sentenza: 126 Bis C.d.S. – sull’uso congiunto del veicolo Tribunale Ordinario di Roma – sentenza n. 21980/10

Versione PDF del documento

Lo ha stabilito il Tribunale di Roma con sentenza n. 2198/10 accogliendo l’appello proposto da un cittadino romano che in prima battuta si era visto respingere il ricorso in opposizione a sanzione amministrativa spiegato innanzi al Giudice di Pace.

La circostanza dell’uso congiunto del veicolo da parte di più soggetti, debitamente documentata dal contravvenzionato ed unitamente al decorso del tempo tra la data della rilevazione e la notifica del verbale (nel caso, tre mesi), non consente una ricostruzione certa dei movimenti dei soggetti utilizzatori.

Il Tribunale, pertanto, accogliendo il gravame, ha  stigmatizzato la pronuncia di primo grado rilevando che il Giudice di prime cure avrebbe dovuto annullare il verbale per  insufficienza  di prove della responsabilità dell’opponente (art. 23 cpv. L. 689/81).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it