Udienze Consulta: restyling dal 21 giugno

di Biarella Laura, Avvocato, Giornalista Pubblicista, Docente
PDF

La Consulta, con la Delibera 24 maggio 2022 recante modificazioni alle “Norme integrative per i giudizi davanti alla Corte costituzionale” (G.U. n. 126 del 31 maggio 2022) ha assegnato un nuovo imprinting alle udienze. Cinque giorni prima di ogni udienza il giudice relatore potrà rivolgere domande scritte agli avvocati della sua causa.

     Indice

  1. I quesiti alle parti costituite
  2. L’udienza pubblica
  3. La disciplina di dettaglio

1. I quesiti alle parti costituite

Dal 21 giugno il giudice relatore, d’intesa col Presidente, può formulare specifici quesiti alle parti costituite e ai soggetti di cui all’art. 4 delle “Norme integrative per i giudizi davanti alla Corte costituzionale”, ai quali i difensori rispondono oralmente nell’udienza pubblica. I quesiti devono essere comunicati, a cura del cancelliere, a tutti i difensori e agli altri giudici almeno cinque giorni prima della data fissata per l’udienza.

2. L’udienza pubblica

La relazione iniziale dell’udienza sarà sostituita da una sintetica introduzione del giudice relatore, di regola non superiore a cinque minuti. Pertanto, all’udienza il giudice relatore espone in sintesi le questioni della causa e i quesiti eventualmente formulati ai sensi dell’art. 10, III c., delle “Norme integrative per i giudizi davanti alla Corte Costituzionale”. Dopo la relazione, i difensori, di regola non più di due per parte, svolgono in modo sintetico i motivi delle loro conclusioni e rispondono ai quesiti eventualmente formulati dal relatore. Nell’ipotesi ove più difensori per una stessa o per uno stesso interveniente intendano prendere la parola, essi sono tenuti a suddividersi il tempo complessivamente assegnato alla parte o all’interveniente. Ciascun giudice può formulare in udienza ulteriori domande ai difensori. Il Presidente dirige la discussione e stabilisce i tempi nei quali le difese orali debbono contenersi. In altre parole, nel corso dell’udienza, ciascun avvocato avrà a disposizione, di regola, quindici minuti per esporre le proprie difese e rispondere alle domande scritte del relatore. Ciascun giudice, e non solamente il relatore, potrà però interloquire direttamente con gli avvocati, anche interrompendoli con domande e obiezioni, arricchendo così la discussione della causa.

3. La disciplina di dettaglio

E’ l’art. 3 della Delibera 24 maggio 2022, a stabilire che lo svolgimento dell’udienza pubblica (ai sensi dell’art. 19, c. IV, delle “Norme integrative per i giudizi davanti alla Corte costituzionale”, è disciplinata con decreto del Presidente, previa deliberazione della Corte, e tale decreto è pubblicato nel website della Corte.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

laura-biarella

Biarella Laura

Laureata cum laude presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia, è Avvocato e Giornalista. È autrice di numerose monografie giuridiche e di un contemporary romance, e collabora, anche come editorialista, con redazioni e su banche dati giuridiche (tra le altre Altalex, Quotidiano Giuridico, NTPLus, 24OreAvvocato, AlVolante, InSella, Diritti e Risposte, Orizzonte Scuola, Fisco e Tasse, poliziamunicipale.it). Ha svolto le funzioni di membro aggiunto presso la Corte d’Appello di Perugia, ai sensi della L. n. 69/1963. Già “cultore della materia” presso Università degli Studi E Campus nelle cattedre di “diritto privato” e “diritto della conciliazione, della mediazione e dell’arbitrato”, è moderatrice e relatrice di convegni, docente presso corsi di formazione e corsi di preparazione all’esame di abilitazione di avvocato. E' stata professore a contratto di “Arbitrato” presso l’Università degli Studi E Campus, Master in ADR, sedi di Roma e Novedrate. E' stata membro del Comitato Scientifico del corso di preparazione dell’esame di avvocato Altalex. Ha svolto docenze di diritto e procedura civile presso la Scuola Forense dell'Ordine degli Avvocati di Perugia, ed ivi ha ricoperto il ruolo di Segretario del Comitato Scientifico. Svolge la funzione di Tutore legale presso il Tribunale dei Minorenni dell’Umbria. E' membro del Comitato di Redazione del mensile 24Ore Avvocato.


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e