Rassegna stampa di Giugno

Rassegna stampa di Giugno

notizie beni culturali

Versione PDF del documento

" COMMISSIONE BENI CULTURALI/ECONOMIA
"Punteremo ad avere più risorse, in modo graduale, ma bisogna invertire la tendenza”. Questo è quanto afferma il ministro Francesco Rutelli, intervenendo all’assemblea generale di Federculture.
"Dobbiamo ripristinare i soldi che sono stati tagliati piuttosto vergognosamente per la musica, lo spettacolo dal vivo, il cinema, la danza". Per il momento si punta alla commissione mista tra Beni Culturali ed Economia per rivedere la fiscalità in modo che aiuti e incoraggi l’investimento dei privati. "Sarà una commissione di alto profilo, concordata tra Padoa-Schioppa e me, di cui faranno parte anche persone esterne e che avrà la missione di trovare gradualmente nuovi meccanismi per finanziare la cultura e incentivare persone e imprese a investire nel settore".

" ACCORDO SVIZZERA – GRECIA
Svizzera e Grecia intendono concludere un accordo sul trasferimento dei beni culturali. L’obiettivo è di rafforzare la collaborazione scientifica fra Svizzera e Grecia, in primo luogo nell’ambito della "Scuola svizzera di archeologia di Atene".

" RUTELLI SU ARCUS E CINECITTA’ HOLDING
I nuovi principi di indirizzo, ha precisato il ministro,  verranno comunicati al più presto. "C’è da cambiare in maniera piuttosto netta gli indirizzi e conseguentemente le persone chiamate ad attuarli", ha ribadito. E alla Arcus, la società per lo sviluppo di arte cultura e spettacolo,  si profila il commissariamento.

" CONOSCERE I BENI CULTURALI DI TERRACINA
"Conoscere i beni culturali" è il nome del programma di visite guidate gratuite che l’assessorato alla Cultura del Comune di Terracina ha elaborato insieme alla locale sezione dell’ ‘Archeoclub’, il tutto nell’ambito delle attività culturali promosse dal museo civico ‘Pio Capponi’. Si tratta passeggiate tra luglio e agosto durante le quali i partecipanti potranno visitare i siti storico-archeologici più caratteristici di Terracina, muovendosi sia nella parte vecchia della città che in quella moderna.

" RIFORMULATE LE DELEGHE TRA SVILUPPO ECONOMICO E BENI CULTURALI 
Il decreto prevede e assegna al vicepremier le funzioni in materia di turismo, ma anche le funzioni di "impulso e coordinamento dei programmi e delle attività delle amministrazioni statali, anche in raccordo con le autonomie regionali e locali e con il coinvolgimento di ogni altro soggetto pubblico e privato interessato, al fine di accrescere, qualificare e valorizzare l’azione del governo" in una serie ampia di settori e tra questi lo "sviluppo delle capacità, delle potenzialità e dell’immagine del ‘sistema Italia’, della promozione del patrimonio culturale e della crescita dell’attività turistica ed ovviamente, dei settori produttivi ad essi collegati, rispetto al contesto internazionale".
La delega a Rutelli prevede inoltre la "tutela e rilancio del ‘marchio Italia’ per la promozione degli interessi e delle competenze italiane all’estero, il coordinamento dei livelli di integrazione tra settori di intervento pubblico correlati al perseguimento di interessi contigui, in materia di beni culturali, di spettacolo ne di turismo, anche in riferimento alle politiche di sviluppo di questi settori nel Mezzogiorno". Sergio D’Antoni sarà il viceministro per il Mezzogiorno.

 
" RUTELLI AL CONVEGNO CONFCULTURA
Nel suo intervento, il ministro Rutelli ha ribadito l’esigenza e la volonta’ del Governo di ampliare le risorse pubbliche per la cultura e, a tal proposito, ha anticipato una importante iniziativa presa in accordo con il ministro Padoa Schioppa: quella di costituire un’Alta Commissione Economia-Cultura che affronti l’annoso problema delle risorse pubbliche da destinare al patrimonio storico culturale che, oggi, si attestano sullo 0.3% del Pil.

ARTELIBRO FESTIVAL
In programma la Terza edizione di Artelibro Festival del Libro d’Arte, presentato oggi a Milano, presso la Fondazione Arnaldo Pomodoro. Dopo il successo degli anni precedenti (22.000 visitatori nel 2004, 35.000 nel 2005) Bologna si conferma città del libro d’arte, ospitando la nuova edizione dal 15 al 17 settembre 2006.

" LA UIL LANCIA L’ALLARME PER 18 SOPRINTENDENZE
La Uil lancia l’allarme per le soprintendenze dei Beni Culturali affogate da debiti e da oneri a cui non riescono a far fronte. Sarebbero diciotto gli istituti delle soprintendenze periferiche ai Beni Archeologici e al Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico bloccate in una situazione critica alla quale e’ mancata la cassa del 2006 pari a 57.660.475,00 euro decretandone, cosi’, la chiusura.

" CASE ANTICHE DELLA NOBILTA’ IN PIEMONTE 
‘Case antiche della nobilta’ in Piemonte’, curata da Adele Re Rebaudengo e presentata lo scorso 16 giugno alla Fondazione Ferrero di Alba è la nuova pubblicazione di Allemandi Editore. Oggetto del libro sono i castelli di Bagnolo, Castiglione Falletto, Guarene, Monticello d’ Alba, Osaasco, Pralormo, le ville I Berroni a Racconigi e Il Torrione a Pinerolo, i palazzi re Rebaudengo a Guarene e Carretto a Saluzzo, custodite ancora oggi dalle famiglie che le hanno costruite e abitate attraverso i secoli, intorno alla dinastia Savoia.  
 

" STRUMENTI DEL CONSERVATORIO 
E’ stata inaugurata a Torino la nuova Galleria degli Strumenti del Conservatorio ”Giuseppe Verdi”: si potra’ ammirare, per la prima volta, la collezione che comprende 107 strumenti musicali appartenenti all’Istituto e 26 di proprieta’ del Museo Civico d’Arte Antica e Palazzo Madama. La Compagnia di San Paolo ha interamente finanziato il progetto con oltre un milione di euro.
 

" I CINEGIORNALI LUCE DIVENTANO MUSEO VIRTUALE 
Un museo virtuale previsti dalla convenzione tra l’Archivio dell’Istituto Luce e il Politecnico di Torino, in particolare il corso di laurea in ingegneria del cinema e dei mezzi di comunicazione. Il Luce da pochi anni ha messo in web l’ archivio cinematografico consultabile gratuitamente e lo stesso fara’ prossimamente con le fotografie. L’ accordo tra Politecnico di Torino e Istituto Luce trae stimolo dal progetto di ricerca ‘Trame’ (tecnologie e ambienti in rete per la memoria del XXI secolo), un programma, coordinato da Ricciardi, a cui il Luce si e’ detto disponibile a partecipare assieme alle universita’ ‘Carlo Bo’ di Urbino, di Salerno e della Tuscia di Viterbo.

" PATRIMONIO CULTURALE MEDITERRANEO DA ADOTTARE
”Adopt – Adotta il patrimonio culturale mediterraneo”, progetto promosso nell’ambito del programma europeo Euromed Heritage. Alla base: la centralita’ del Mediterraneo come fulcro della cooperazione rafforzata e l’importanza della dimensione culturale nelle relazioni internazionali dell’Europa con i paesi della sponda sud del ”Mare Nostrum’.

" AL VIA LE NOTTI A CASTEL SANT’ANGELO
Sulle terrazze di Castel Sant’Angelo tornano le ”Nottianimate” di Roma che, in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il PoloMuseale Romano e il patrocinio del MiBAC – Ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali, danno vita a eventi di intrattenimento, spettacolo, arte e cultura. Dal 29 giugno al 15 agosto, a partire dalle 20.45 fino alla mezzanotte inoltrata.

" RESTAURO DEL TEMPIO DI VESTA
A Tivoli si è concluso il restauro del Tempio di Vesta grazie al Fai – Fondo per l’Ambiente Italiano. Il Tempio rotondo, o Tempio di Vesta, è la conclusione eccellente di una vera e propria "avventura – ha commentato Giulia Maria Mozzoni Crespi, presiedente del FAI – che ha visto contribuire sinergicamente numerose istituzioni, unite per restituire questo capolavoro architettonico all’umanità". Il restauro è durato dall’8 febbraio al 30 aprile di quest’anno e ha coinvolto decine e decine di restauratori e tecnici.

" MUSEI DI NOTTE/LA NOTTE DEI MUSEI,
La manifestazione propone per tutti i sabati sera estivi l’apertura straordinaria e gratuita dei Musei di Bergamo e provincia, offrendo al pubblico un modo alternativo e coinvolgente di vivere i musei, la cultura e la città. L’iniziativa proseguirà poi tutti i sabati sera estivi, con un fitto calendario di appuntamenti, incontri e spettacoli, fino alla grande festa della serata conclusiva che si terrà sabato 23 settembre 2006.

" 99% CONTEMPORANEA
A Firenze anche l’arte contemporanea prende piede, ancora di più dal 21 giugno, quando prenderà il via "Firenze 99% Contemporanea", un cartellone di inaugurazioni e mostre internazionali fino a tutto il mese di luglio. A dare vita all’iniziativa sono gli spazi dedicati all’arte contemporanea che operano nell’area fiorentina, insieme con la Fondazione Pitti Discovery.

" NASCE IL CIVICO D’ARTE CONTEMPORANEA SILVIO VIGLIATURO
In Calabria, dal 24 giugno, si potra’ visitare il Museo Civico d’Arte Contemporanea Silvio Vigliaturo ad Acri, in provincia di Cosenza. Nelle trenta stanze del Palazzo Sanseverino Falcone verrà dislocato un nuovo centro per l’arte contemporanea.

" I SITI ARCHEOLOGICI NON SARANNO PRIVATIZZATI
”Voglio assicurare che non e’ mai stato avviato alcun progetto che riguarda una totale o parziale privatizzazione della gestione dei siti archeologici all’interno della citta’ di Roma”. Questo è quanto affermato da Vannino Chiti, ministro per i Rapporti con il Parlamento e le Riforme Istituzionali, rispondendo alle domande che gli sono state rivolte nel corso nell’interrogazione parlamentare trasmessa oggi in diretta su Rai 3. ”Voglio chiarire che e’ impegno di questo Governo impegnarsi nella salvaguardia dei beni culturali e di avviare le necessarie attivita’ che riguardano la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio e, soprattutto, per sostenere la fruizione pubblica dei beni culturali e archeologici di Roma e di tutta Italia”.

" NUOVE FORME DI TUTELA PER I BENI CULTURALI
Le tecnologie hardware e software sviluppate da Teleporto Adriatico saranno applicate alla tutela dei beni culturali. Questa esperienza sarà resa possibile grazie ad una collaborazione inedita tra Teleporto Adriatico, Rest’Arte e Università Ca’ Foscari.
La tecnologia RFID (Identificazione in radiofrequenza), tra le varie applicazioni, viene oggi usata per i badge individuali necessari per l’accesso alle aree portuali. La collaborazione fra i 3 enti permetterà di mettere a punto un sistema – attualmente in avanzata fase di definizione – che sia una sorta di carta d’identità elettronica delle opere d’arte oltre che un sistema di sicurezza che ne registri gli spostamenti. La tecnologia Rfid applicata ai beni culturali permetterà l’identificazione e caratterizzazione univoca dei documenti e delle opere, soddisfacendo le molteplici esigenze del settore dei beni culturali.

" PRIMA GIORNATA DEI BENI CULTURALI IN CINA
Il 10 giugno è la prima "giornata dei beni culturali" della Cina. Nelle varie parti del paese si è tenuta una serie di importanti mostre, da quelle dei migliori reperti archeologici e dei preziosi libri antichi, a quella dei costumi folcloristici e della medicina tradizionale cinese, che dimostrano al pubblico i risultati e i problemi della tutela dei beni culturali cinesi per elevare la coscienza interessata dell’intera popolazione.

" SALVATORE SETTIS NUOVO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DEI BENI CULTURALI
Sarà Salvatore Settis, direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa e professore di storia dell’arte e dell’archeologia, il nuovo presidente del Consiglio superiore dei beni culturali del ministero della Cultura. La scelta di Settis è il primo passo per rilanciare una componente fondamentale del ministero nella gestione della risorse e nell’organizzazione generale. 

" INVENTARIO REGIONALE
La Toscana è la prima regione d’Italia ad applicare la norma del nuovo Codice dei beni culturali che prevede l’istituzione di una o più commissioni per realizzare un inventario regionale dei beni culturali. E’ stata licenziata oggi dalla commissione regionale Cultura, con l’astensione del centro-destra, la proposta di legge che darà vita a dieci commissioni, ciascuna per ogni provincia, con il compito di formulare proposte per la dichiarazione "di notevole interesse pubblico" di beni artistici e paesaggistici. Ogni commissione invierà alla Regione una proposta di dichiarazione di notevole interesse pubblico dei beni paesaggistici per arrivare così a un inventario regionale.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it