Privacy: pubblicate le linee guida del Garante per i gestori dei siti web a carattere divulgativo dedicati alla salute

di Redazione

Biancamaria Consales

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la deliberazione n. 31 del 25 gennaio 2012, contenente le nuove linee guida approvate dal Garante per la protezione dei dati personali in materia di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute. Con tale provvedimento, il Garante fornisce indicazioni e raccomandazioni, allo scopo di prevenire i rischi connessi alla pubblicazione e diffusione dei dati relativi alla salute in Internet evitando, in tal modo, la diffusione impropria in rete di dati intimi. Va subito precisato che le linee-guida riguardano i gestori dei siti web dedicati esclusivamente alla salute (specifici forum e blog, specifiche sezioni di portali che contengono informazioni sanitarie, nonché social network che si occupano di tematiche sulla salute attraverso specifici profili, aperti da soggetti privati con finalità di sensibilizzazione e confronto in tale ambito) in cui si svolge un’attività di carattere meramente divulgativo e conoscitivo, non solo con riferimento alle informazioni e ai commenti che si scambiano gli utenti, ma anche con riferimento ai consigli o alle «consulenze» mediche che vengono dagli stessi richieste. Pertanto, non rientrano nell’ambito considerato dalle linee-guida i servizi di assistenza sanitaria on line e la telemedicina che, con riguardo alla cura della salute, si inquadrano invece nella prestazione medica in senso stretto Il ricorso alle potenzialità del web con riferimento alle tematiche relative alla salute rappresenta, infatti, una realtà in costante evoluzione. Lo scambio quotidiano tra utenti di informazioni, consigli, commenti e testimonianze, nei siti che si occupano di tali tematiche, testimonia l’utilità e il valore di queste esperienze sia con riguardo alla condivisione di conoscenze scientifiche sia con riguardo alla creazione di uno spazio di solidarietà e di reciproco sostegno umano. Perciò è opportuno che il trattamento dei dati personali identificativi e sensibili degli utenti nell’ambito di siti web dedicati esclusivamente alla salute, all’interno dei quali si richiedono consigli, si scambiano informazioni e si inviano commenti, avvenga oltre che nel rispetto della disciplina sulla protezione dei dati personali e, in particolare, dei principi di pertinenza e non eccedenza, di correttezza e buona fede (art. 11 del Codice), anche delle specifiche indicazioni contenute nelle linee-guida del Garante.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!