Nuove assunzioni mediante concorsi pubblici, così come previsto dalla nuova Manovra

Previsti nuovi concorsi pubblici

Redazione

Versione PDF del documento

E’ previsto un intervento economico da 130 milioni nel 2019, 320 nel 2020, 420 dal 2021 in poi. In tutto si prevede un incentivo da 870 milioni per i prossimi tre anni; la Manovra all’esame del Parlamento volge lo sguardo direttamente al settore pubblico, per implementare e rafforzare le piante organiche di diversi corpi dello Stato: dai Ministeri alle Forze di polizia.
Un’area, quella pubblica, caratterizzata poco più da tre milioni di dipendenti e che ha sofferto, per diversi anni, di un blocco delle assunzioni, con un conseguente aumento dell’età media ( ad oggi 51 anni), anche a fronte della riforma Fornero.

Lo scambio generazionale

Il disegno di legge intervenendo prevederà assunzioni mirate per le amministrazioni statali, estendendo la possibilità di turnover al 100% così già prevista dai Comuni; inoltre, l’introduzione della quota 100 garantirà l’uscita di circa 140mila dipendenti pubblici.
Inoltre la manovra ora all’esame della Camera prevede un ulteriore piano di assunzioni fino 2021, per implementare gli organici di alcuni ministeri, tra cui Giustizia, Interno, Ambiente, Beni culturali; dell’Avvocatura generale dello Stato; di Consiglio di Stato e Tar; dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle Ferrovie e delle infrastrutture stradali; delle Forze di Polizia; Vigili del Fuoco; Università; Inail e Ispettorato nazionale del lavoro.

Il ministero della Giustizia sarà autorizzato ad assumere fino a tremila impiegati amministrativi dal 2019 al 2021 e anche 360 magistrati ordinari vincitori di concorso, numero che sarà elevabile fino a 396. Difatti, nella relazione tecnica della Manovra si evince:”Considerato che dal 1° gennaio al 13 settembre 2018  le cessazioni dei magistrati, a qualsiasi titolo, sono state di 74 unità, mentre per il periodo 13 settembre/31 dicembre 2018 sono previste cessazioni per limiti di età e dimissioni di ulteriori 41 unità, per un totale complessivo di 115 unità, le risorse da destinare al turnover per il 2019, sono da riferire a un numero di circa 115 unità.
Il Ministero dell’Interno avrà a disposizioni: 50 nuovi prefetti; 25 dirigenti di seconda fascia; 250 addetti dell’area funziona terza – F1, 450 dell’area funzionale Seconda-F2.

Le Forze dell’Ordine

La legge di Bilancio, inoltre, prevede l’assunzione straordinaria di personale delle Forze di polizia, nel periodo tra il 2019 fino al 2023, allo scopo di:” potenziare i servizi di prevenzione e di controllo del territorio e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, con particolare riferimento alle esigenze di contrasto al territorio internazionale»”.

Volume consigliato

Concorso 148 allievi dirigenti SNA

Concorso 148 allievi dirigenti SNA

Giuseppe Cotruvo (a cura di), 2018, Maggioli Editore

Il volume, manuale e raccolta di quesiti a risposta multipla insieme, è un completissimo strumento di preparazione per la prova preselettiva e le prove scritte del concorso per l’ammissione di 148 allievi al corso-concorso selettivo di formazione dirigenziale presso lo SNA, Scuola...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it