Il risarcimento del danno non è una conseguenza automatica e costante dell’annullamento giurisdizionale: poiché dunque, nella fattispecie, è emersa una non sufficiente linearità di orientamenti giurisprudenziali, non può ragionevolmente imputarsi alla Com

Il risarcimento del danno non è una conseguenza automatica e costante dell’annullamento giurisdizionale: poiché dunque, nella fattispecie, è emersa una non sufficiente linearità di orientamenti giurisprudenziali, non può ragionevolmente imputarsi alla Com

di Lazzini Sonia

Scarica il documento


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!