Il danno non patrimoniale costituisce una categoria ampia ed onnicomprensiva, all’interno della quale non è possibile ritagliare ulteriori sotto-categorie. Pertanto il c.d. danno esistenziale, inteso quale “il pregiudizio alle attività non remunerative de

Lazzini Sonia 22/10/09
Scarica PDF Stampa
  • qui l’articolo

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento