Il CNF intende promuovere i sistemi alternativi alla giurisdizione

Il CNF intende promuovere i sistemi alternativi alla giurisdizione

Redazione

Versione PDF del documento

Venerdì scorso, il CNF ha partecipato ad una riunione con il rappresentante del Fondo Monetario Internazionale a Roma, per la periodica verifica dello stato della giustizia in relazione alle aspettative di maggiore produttività del sistema Italia. Nel corso dell’incontro il CNF ha valorizzato la promozione dei sistemi alternativi alla giurisdizione affidati agli avvocati, per alleggerire il carico su Tribunali e recuperarne l’efficienza.

Il CNF intende promuovere sistemi alternativi alla giurisdizione affidati agli Avvocati, nonché la «disponibilità a condividere modifiche del processo civile che non si limitino al mero cambio di regole ma che garantiscano una ragionevole aspettativa di recupero di efficienza. Inoltre attenzione alla riforma delle procedure concorsuali ed a snodi della stessa delicati, quali le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi».

Anche il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha incontrato la delegazione del Fondo Monetario Internazionale. Al centro del confronto i risultati raggiunti grazie alle riforme, il grande investimento nelle nuove tecnologie, l’innovazione del PCT, il calo di quasi un terzo dell’arretrato negli ultimi anni, il miglioramento dei tempi, la specializzazione e i risultati del Tribunale delle imprese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it