Esame avvocato 2017, risultati e liste ammessi: manca solo Lecce
Home » News » Focus

Esame avvocato 2017, risultati e liste ammessi: manca solo Lecce

Redazione

Versione PDF del documento

Come calcolare il danno alla persona

Sono ormai disponibili quasi tutti i risultati per ogni sede delle prove scritte dell’esame avvocato 2017, incluse le percentuali dei candidati che sono stati ammessi agli orali. L’unica eccezione è costituita dalla sede di Lecce, esaminata dalla commissione di Salerno, che è in ritardo nella comunicazione rispetto agli anni passati. Mentre si attende la pubblicazione degli ultimi dati, vediamo allora la situazione aggiornata per ogni sede, con allegate dove disponibili le liste dei candidati ammessi agli orali.

 

Roma, Milano, Napoli e Torino: passa meno di un candidato su due

Nelle sedi delle città più grandi, quelle che attirano il maggior numero di candidati, le percentuali di aspiranti avvocati ammessi alle prove orali non sono particolarmente alte. A Milano hanno superato gli scritti circa la metà dei candidati, 1.538 su 3.067, con una percentuale del 50,15%. A Torino la percentuale scende al 47,08%, leggermente in calo rispetto all’anno scorso. Fanno peggio Roma e Napoli, che scendono sotto la soglia del 40%: poco più di un candidato su tre.

Da segnalare, comunque, che in numeri assoluti Napoli, Milano e Roma restano comunque le sedi che porteranno più candidati all’orale. A Napoli sono stati ammessi alle prove finali ben 1.643 aspiranti avvocati, a Milano 1.538 e a Roma 1.190.

Migliori risultati a Brescia, peggiori a Campobasso e a Trento

Per quanto riguarda il resto d’Italia mancano, come accennato, solo i risultati di Lecce. La Corte d’Appello della città aveva comunicato i dati dell’Esame avvocato l’anno scorso il 6 luglio, ma quest’anno si trova leggermente in ritardo rispetto alle altre sedi.

Al di fuori delle grandi città, comunque, le percentuali migliori si fanno registrare a Brescia, dove sono stati ammessi ben 394 candidati su 604, con una percentuale del 65,23%. Molto bene anche Firenze, seconda con 764 candidati ammessi su 1.220, e Caltanissetta, che si piazza terza con percentuale del 62,08%. Seguono Cagliari, Catania, Palermo e Bologna.

Negativi, invece, i risultati di Genova, Potenza, Trento e Campobasso, tutti abbondantemente sotto il 40% di ammessi all’orale. A Campobasso e a Trento, in particolare, superano gli scritti solo 44 e 40 candidati.

Scarica gli elenchi degli ammessi all’orale

Rendiamo infine disponibili per il download gli elenchi dei candidati ammessi agli orali che sono già stati pubblicati dalle Corti d’Appello delle varie sedi.

 

Volume consigliato:

Riforma penale guida commentata alla Legge 103/2017

Riforma penale guida commentata alla Legge 103/2017

Nicola D’Angelo, Antonio Di Tullio D’Elisiis, 2017, Maggioli Editore

Con la Legge 23 giugno 2017, n. 103 (G.U. n. 154 del 4 luglio 2017), il legislatore ha apportatosignificative modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all’ordinamento penitenziario.  Attraverso un’analisi puntuale e tabelle di raffronto tra vecchia...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it