È ovvio che il concorrente, chiamato a fornire le giustificazioni, non potrà in alcun modo modificare la consistenza e la qualità delle prestazioni descritte nella sua offerta, né tanto meno pretendere che la commissione giudicatrice modifichi i criteri u

Lazzini Sonia 07/01/10
Scarica PDF Stampa
  • qui l’articolo

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento