Da oggi semplificazione on line degli adempimenti burocratici

di Redazione

Scade oggi il termine per adempiere all’obbligo a carico delle pubbliche amministrazioni di pubblicare sul proprio sito istituzionale, per ciascun procedimento ad istanza di parte rien­trante nelle proprie competenze, l’elenco degli atti e documenti che il richiedente ha l’onere di produrre a corredo dell’istanza.

La previsione di detto impegno è stato introdotta dall’art. 6 D.L. 70/2011 (decreto sviluppo conv. con L. 106/2011), allo scopo di rendere effettivamente trasparente l’azione amministrativa e di ridurre gli oneri informativi gravanti su cittadini ed imprese. L’obbligo viene meno per atti o documenti la cui produzione a corredo dell’istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o da atti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale. In caso di mancato adempimento la pubblica amministrazione procedente non può rigettare l’istanza adducendo la mancata produzione di un atto o documento; piuttosto, deve invitare l’istante a regolarizzare la documentazione in un termine congruo. L’eventuale provvedimento di diniego non preceduto dall’invito è nullo. Il mancato adempimento dell’obbligo di pubblicazione previsto a carico delle amministrazioni, è, inoltre, valutato ai fini dell’attribuzione della retribuzione di risultato ai dirigenti responsabili (Lilla Laperuta).

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!