Concorso Polizia di Stato, i risultati aggiornati degli scritti
Home » News » Focus

Concorso Polizia, i risultati aggiornati degli scritti

Redazione

Versione PDF del documento

Concorso Polizia di Stato

L’importantissimo Concorso Polizia di Stato 2017 è entrato nel vivo: da lunedì 7 agosto i candidati da tutta Italia stanno affrontando le prove scritte per la selezione di 1.148 Allievi Agenti. Gli scritti termineranno solo il 4 settembre, ma è già possibile visualizzare i risultati aggiornati di tutte le sedute d’esame con il punteggio ottenuto da ogni candidato. Fino alla pubblicazione delle graduatorie finali non viene ovviamente indicato il nome dei singoli concorrenti, ma è già possibile farsi una chiara idea su come stiano andando le prove. La risposta? Abbastanza bene.

 

Scarica la BANCA DATI ufficiale del Concorso per esercitarti su tutte le 6.000 domande del quiz d’esame!

 

Esami scritti, molti i candidati con 9 e 10

Scorrendo la lista aggiornata dei voti d’esame ottenuti finora dai candidati negli scritti, disponibile sul sito internet della Polizia di stato a questo link, una cosa balza subito all’occhio: sono molti gli aspiranti Allievi Agenti che hanno riportato un punteggio superiore al 9, e diversi i candidati che hanno ottenuto addirittura 10 su 10.

Una notizia confortante da un lato, ma dall’altro non troppo positiva: una votazione media molto alta significa che con tutta probabilità ci sarà bisogno di un punteggio molto alto per passare alle prove successive. Per passare l’esame scritto, infatti, basta ottenere la sufficienza (6 su 10), ma a essere selezionati per i successivi test saranno solo “un numero sufficiente di candidati, tale da garantire la copertura dei posti messi a concorso”. Sembra più realistico, quindi, che passeranno il test solo coloro che riporteranno un punteggio pari ad almeno 9,5 punti su 10.

 

Volume consigliato:

1148 Allievi Agenti di Polizia di Stato

1148 Allievi Agenti di Polizia di Stato

AA.VV., 2017, Maggioli Editore

Il manuale si indirizza a quanti partecipano al concorso pubblico per1148 posti di Allievi Agenti di Polizia di Stato. Il testo propone tutte le nozioni essenziali per prepararsi alla prova scritta d’esame e permette di raggiungere la preparazione necessaria per rispondere:• al...



 

Come funzionano gli esami scritti?

Ricordiamo che la prova scritta del Concorso Polizia di Stato 2017 consiste in un questionario articolato in 80 domande con risposta a scelta multipla su argomenti di cultura generale e su tutte le materie previste dai programmi della scuola secondaria di primo grado. Nello specifico, saranno presenti 10 quesiti di lingua italiana, letteratura italiana, cittadinanza italiana e Costituzione, storia e lingua straniera (a scelta tra inglese e francese), 6 quesiti di geografia, 5 di aritmetica, geometria, informatica e tecnologia e 4 di scienza.

In totale, appunto, 80 domande a cui rispondere in soli 60 minuti.

Istruzioni pratiche per la prova

Come confermato dal diario delle prove d’esame pubblicato il 18 luglio, le prove scritte si svolgono per tutti presso la Nuova Fiera di Roma sita in via E. G. Eiffel, traversa via Portuense. Dopo la pausa durante la settimana di ferragosto, gli esami continueranno ogni giorno da lunedì a venerdì fino alla data finale del 4 settembre. Tutti i candidati dovranno presentarsi nel giorno e nell’ora indicati dal diario ufficiale muniti di un valido documento di identità e della ricevuta della domanda di partecipazione.

Hanno sostenuto per primi l’esame i candidati i cui cognomi iniziano con la lettera “P”. Più fortunati saranno gli aspiranti poliziotti che affronteranno la prova nei prossimi giorni, dato che avranno più tempo per studiare nel dettaglio la banca dati ufficiale contenente tutti i 6.000 quesiti dai quali verranno estratti i quiz del giorno d’esame.

Le prossime prove del Concorso Polizia

Dopo la conclusione degli esami scritti gli aspiranti Allievi agenti dovranno misurarsi con le altre tre prove del Concorso Polizia di Stato 2017.

La prima di queste, in particolare, sarà la prova di efficienza fisica; seguirà l’accertamento psico-fisico e infine l’accertamento attitudinale. La data della prova di efficienza fisica sarà comunicata sulla Gazzetta Ufficiale del prossimo 25 settembre. Diritto.it continuerà come sempre a tenervi aggiornati su tutte le novità più importanti in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it