Concorso Polizia di Stato, oggi data e sede della prova scritta
Home » News » Focus

Concorso Polizia di Stato, data e sede della prova scritta il 18 luglio

Redazione

Versione PDF del documento

Concorso Polizia prova scritta

Il giorno tanto atteso è arrivato: saranno pubblicati oggi in Gazzetta Ufficiale la sede, il giorno e l’ora della prova scritta del Concorso Polizia di Stato 2017. Ancora poche ore e i candidati che hanno inviato domanda di partecipazione entro il 26 giugno conosceranno tutti i dettagli della prima prova per la selezione di 1.148 nuovi Allievi agenti. Continuate a seguire la pagina: nel corso della giornata vi terremo aggiornati con tutte le informazioni in tempo reale.

 

AGGIORNAMENTO ORE 17:30: tutto rinviato al 18 luglio! Un annuncio sul sito della Polizia di Stato comunica che il diario della prova scritta d’esame del  Concorso Polizia di Stato 2017 sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a serie speciale “Concorsi ed esami” – del giorno 18 luglio 2017.

 

AGGIORNAMENTO: è stata pubblicata la BANCA DATI ufficiale con i quiz del Concorso. Scaricala per esercitarti sulle 6.000 domande tra le quali verranno selezionati i quiz per la prova scritta!

 

Oggi in Gazzetta Ufficiale i dettagli della prova scritta

A stabilirlo è stato lo stesso bando del Concorso Polizia di Stato pubblicato lo scorso 26 giugno: la sede, il giorno e l’ora della prova scritta d’esame saranno indicati “nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4° serie speciale «Concorsi ed esami» del 7 luglio 2017“.

Giorno di grande attesa dunque per decine di migliaia di candidati in tutta Italia, numero particolarmente alto perché per la prima volta il Concorso Polizia è aperto anche ai civili. Anche chi non aveva alcuna esperienza nelle forze armate ha potuto quindi inviare domanda di partecipazione per via telematica entro il 26 giugno. I requisiti principali riguardavano solo l’età (tra i 16 e i 30 anni) e l’istruzione (la licenza media): ecco perché il Concorso Polizia 2017 è particolarmente atteso e importante.

Come si svolgerà la prova scritta?

Gli aspiranti Allievi agenti che affronteranno la prova scritta dovranno rispondere a un questionario articolato in domande con risposta a scelta multipla. Materie dell’esame saranno argomenti di cultura generale, nelle materie previste dai vigenti programmi della scuola secondaria di primo grado, la lingua inglese o francese (solo una delle due a scelta del candidato) e la conoscenza delle apparecchiature informatiche più usate e conosciute.

Le domande da assegnare a ciascun candidato saranno estratte casualmente da una banca dati di 6.000 quesiti che sarà resa disponibile sul sito internet della Polizia di Stato “almeno 20 giorni prima dell’esame“. Supereranno la prova i concorrenti che riporteranno un punteggio di almeno sei decimi.

 

Volume consigliato:

1148 Allievi Agenti di Polizia di Stato

1148 Allievi Agenti di Polizia di Stato

AA.VV., 2017, Maggioli Editore

Il manuale si indirizza a quanti partecipano al concorso pubblico per1148 posti di Allievi Agenti di Polizia di Stato. Il testo propone tutte le nozioni essenziali per prepararsi alla prova scritta d’esame e permette di raggiungere la preparazione necessaria per rispondere:• al...



 

Le regole da rispettare in sede d’esame

Il bando di concorso stabilisce inoltre tutte le regole a cui bisognerà attenersi in sede d’esame scritto.

Innanzitutto, come è ovvio, ai candidati non sarà permesso comunicare tra loro né verbalmente né per iscritto; non sarà consentito, inoltre, usare telefonini cellulari e portare radio, calcolatrici e qualsiasi altro strumento elettronico o informatico. È poi vietato portare con sé non solo libri o appunti, ma anche penne, matite e carta da scrivere.

Tutti i concorrenti dovranno presentarsi nel luogo, nel giorno e nell’ora stabilita dalla Gazzetta Ufficiale in uscita oggi, muniti di valido documento d’identità e –è importante ricordare– della ricevuta della domanda di partecipazione al concorso.

Le altre prove del Concorso Polizia 2017

Dopo la conclusione degli esami scritti, i candidati ritenuti idonei dovranno affrontare altre tre prove per completare la procedura di selezione. La prima di queste, e la più temuta, sarà la prova di efficienza fisica: data e luogo di svolgimento del test saranno comunicati sulla Gazzetta Ufficiale del prossimo 25 settembre. Seguiranno, infine, gli ultimi due passaggi: l’accertamento psico-fisico e l’accertamento attitudinale. I volontari delle Forze Armate, ai quali sono riservati 255 posti su 1.148, dovranno inoltre essere sottoposti a una fase di valutazione dei titoli.

Come sempre, vi terremo aggiornati in tempo reale con tutte le novità più rilevanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it