Domani iniziano le prove scritte del concorso magistratura

Concorso magistratura, domani iniziano le prove scritte

di Redazione

Versione PDF del documento

Concorso magistratura: domani la prima prova scritta

Iniziano domani le prove scritte del concorso in magistratura. E’ quasi una novità lo svolgimento delle prove in pieno inverno, quando da diversi anni, i candidati erano chiamati in fiera a cavallo tra giugno e luglio.

Non si conosce la materia che verrà affrontata per prima: infatti, oltre al sorteggio della traccia, la commissione sorteggia altresì la materia da trattare nelle diverse giornate. I candidati hanno a disposizione 8 ore di tempo a partire dalla dettatura della traccia, per svolgere il tema con l’ausilio dei soli codici nudi. Infatti, a differenza dell’esame da avvocato, il concorso in magistratura non permette l’utilizzo dei codici commentati.

Leggi I componenti della Commissione 

Tre temi in diritto civile, penale e amministrativo

Le prove scritte consistono nella redazione di temi in materia di diritto civile, diritto penale e diritto amministrativo, nei quali gli aspiranti magistrati dovranno indicare normativa, dottrina e giurisprudenza rilevanti per l’argomento oggetto di traccia.

Per quanto riguarda la correzione degli elaborati del concorso svoltosi lo scorso mese di luglio, l’ultima comunicazione del Ministero è stata pubblicata lo scorso 8 gennaio, avvisando i partecipanti in attesa che alla data del 22 dicembre 2017, la commissione esaminatrice ha corretto 1.407 buste; ogni busta contiene i 3 elaborati del candidato. Gli idonei sono 183.

Diritto seguirà le tre prove scritte, resta aggiornato con il nostro Portale!

Consulta la Scheda di sintesi del concorso

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it