Concorso Cancellieri Prova Preselettiva: ultime istruzioni

di Redazione

Versione PDF del documento

Condividi con:

Sono iniziate lunedì le prove preselettive del Concorso Cancellieri 2017, che si protrarranno fino al prossimo 24 maggio. Infatti, in vista dell’elevato numero di iscritti, non solo è stata necessaria una prova di preselezione, che selezioni i più di 3200 candidati che potranno accedere alle vere e proprie prove di concorso, ma si è dovuto anche procedere alla suddivisione dei candidati in diverse giornate, turni e padiglioni.

Per scoprire il motivo delle polemiche sollevatesi nei giorni scorsi, clicca qui.

L’elenco completo di data, ora e padiglione della propria convocazione è ancora disponibile sul sito del Ministero della Giustizia, nella scheda completa del Concorso Assistenti Giudiziari, e si ricorda che nei giorni scorsi il Ministro Orlando ha dichiarato che saranno assunti 600 assistenti giudiziari in più rispetto a quanto già dichiarato in precedenza, per un totale di 1400 posti del concorso in questione.

Prova Preselettiva Concorso Cancellieri: come si svolge?

Sono state prontamente fornite informazioni utili ai fini dello svolgimento della prova preselettiva, che i candidati non ancora chiamati è bene tengano presente. Vediamole insieme.

Innanzitutto, è stato confermato che la prova sarà interamente telematica, e si svolgerà mediante l’ausilio di postazioni computer riservate a ciascun candidato. In particolare, sarà consegnata ad ognuno una busta chiusa contenente le credenziali di accesso che permetteranno il sostenimento della prova stessa. Ma attenzione: la busta non va assolutamente aperta prima che lo speaker di riferimento lo annunci.

Occhio al tempo: c’è un orologio?

Una volta inseriti manualmente i codici consegnati, sarà data un’ulteriore indicazione in riferimento all’inizio della prova preselettiva concorsuale. Da quel momento, comparirà una schermata che darà conto per tutta la durata dell’esame del tempo trascorso e di quello mancante prima che scada il massimo previsto, ovvero 45 minuti per un totale di 50 domande a risposta multipla.

Si potrà dare risposta anche in ordine sparso ai quesiti, che figureranno rappresentati in tre gruppi: 1-20, 21-40, 41-50 afferenti agli elementi principali del diritto pubblico e del diritto amministrativo. È meglio specificare, poi, che possono anche correggersi le risposte, sempre che lo si faccia entro il termine del tempo complessivo a disposizione. Non verrà accordato alcun lasso temporale aggiuntivo, se non nelle situazioni eccezionali prescritte nel bando stesso del Concorso.

 

Dove lasciare i bagagli?

Al termine della prova, bisognerà attendere nuovamente un “permesso” dello speaker, per poter uscire dal sistema di sostenimento della stessa.

Si ricorda che è vietato introdurre dispositivi elettronici o anche solo detenerli, pertanto si dovrà provvedere al loro deposito presso il luogo indicato dal personale amministrativo incaricato. Per i bagagli più ingombranti, essendone vietata l’introduzione nell’aula dell’esame, è stato allestito un vero e proprio guarda bagagli, custodito ma a pagamento. Per saperne di più, clicca qui

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!