Avvocati: corsi obbligatori per esercitare la professione

Avvocati, corsi obbligatori per esercitare la professione

Redazione

Versione PDF del documento

Avvocati, formazione obbligatoria

Accesso alla professione: corsi obbligatori per i futuri avvocati

La Commissione Giustizia e Bilancio alla Camera ha espresso parere favorevole alla previsione di corsi obbligatori di formazione per l’accesso alla professione forense. E’ stato infatti presentato un decreto che disciplina i corsi di formazione, al fine di garantirne la serietà e la professionalità, sul quale è intervenuto anche il CNF e il Consiglio di Stato, che hanno espresso entrambi parere favorevole.

I corsi saranno principalmente organizzati dagli ordini professionali; tuttavia, viene suggerito dalla Commissione di inserire tra gli organizzatori, anche le scuole di specializzazione per le professioni legali.

Borse di studio garantite ai tirocinanti

La frequentazione dei corsi di formazione affiancherà lo svolgimento della pratica presso uno studio legale e dovrà protrarsi per un periodo non inferiore a diciotto mesi, durante i quali verranno valutate le capacità e l’apprendimento del tirocinante, che sarà tenuto a seguire obbligatoriamente il corso. Tali corsi hanno comunque dei costi organizzativi, nonché costi legati ai compensi spettanti ai docenti che vi insegneranno; pertanto, sarà richiesta una sorte di tassa ai frequentanti. Tuttavia, per non gravare eccessivamente sui praticanti, ai più meritevoli fra questi, nonché sulla base di requisiti di reddito, saranno elargite borse di studio. Il CNF dovrà comunque garantire l’omogeneità dei costi sul territorio nazionale, nonché la qualità dei corsi offerti.

Verifiche semestrali con test a risposta multipla

Lo schema del decreto prevede l’articolazione del corso in due semestri: da novembre ad aprile e da maggio a ottobre, per evitare sovrapposizioni con l’esame di Stato e per verificare la coincidenza temporale del corso con lo svolgimento della pratica professionale e con l’iscrizione del tirocinante nel registro dei praticanti. Pertanto, ogni sei mesi, il tirocinante verrà esaminato tramite test a risposta multipla sugli argomenti affrontati nel periodo di riferimento, al fine di verificare le conoscenze acquisite e la professionalità maturata.

Il decreto ingiuntivo

Il decreto ingiuntivo

Nunzio Santi Di Paola, 2017, Maggioli Editore

La terza edizione della presente opera è stata completamente rivista per garantire uno strumento ancor più pratico e di immediato supporto agli operatori del diritto che giornalmente si trovano a depositare ricorsi per ingiunzioni e relative opposizioni.Il volume, con formulario e...



Consulta la sezione dedicata alla pratica d’Avvocato! 

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it