Uno dei motivi per cui si puo’ ricorrere alla trattativa privata senza pubblicazione del bando, sia a norma del dec. leg. 157/95 che del 158/95, è che per la particolarità dell’esecuzione dell’appalto lo stesso possa essere affidata ad un solo particolare

Uno dei motivi per cui si puo’ ricorrere alla trattativa privata senza pubblicazione del bando, sia a norma del dec. leg. 157/95 che del 158/95, è che per la particolarità dell’esecuzione dell’appalto lo stesso possa essere affidata ad un solo particolare

Lazzini Sonia

Versione PDF del documento

Qualora nei criteri dell?offerta economicamente pi? vantaggiosa, l?Amministrazione indichi proprio, a titolo di ?prestazione migliorativa? dell?offerta, una delle caratteristiche che rendono appunto unico tale imprenditore, non ? pi? giustificato il ricorso alla procedura accelerata

?

Il Consiglio di Stato con la decisione numero dell? 11ottobre 2005 si occupa di un ricorso avverso una procedura esperita ai sensi dell?articolo 13, comma 1 alinea ?c?, del decreto legislativo 7 marzo 1995 n. 158 (sui pubblici appalti di forniture), secondo cui? pu? ricorrere a quella procedura quando ?a causa di particolarit? tecniche, artistiche o per ragioni attinenti alla tutela dei diritti di esclusiva, l?appalto non pu? essere affidato che ad un imprenditore, fornitore o prestatore di servizi determinati?.

?

Ricordiamo che anche negli appalti di servizi esiste una norma simile:

?

Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 157

Attuazione della direttiva 92/50/CEE in materia di appalti pubblici di servizi

(testo modificato dal decreto legislativo 25 febbraio 2000, n. 65, in G.U. n. 70 del 24 marzo 2000)

?

2. Gli appalti del presente decreto possono essere aggiudicati a trattativa privata, senza preliminare pubblicazione di un bando di gara

?

b) qualora, per motivi di natura tecnica, artistica o per ragioni attinenti alla tutela di diritti esclusivi, l’esecuzione dei servizi possa venire affidata unicamente a un particolare prestatore di servizi

?

nella fattispecie emarginata, il Supremo giudice amministrativo, nel confermare la sentenza di primo grado, sancisceche:

<< La sentenza impugnata va confermata anche nel merito. La disposizione, sopra trascritta, in base alla quale il comune ha giustificato la procedura di trattativa privata anzich? di gara riguarda il caso in cui l?amministrazione necessiti di un prodotto coperto da brevetto o da altro ?diritto di esclusiva?. Nel caso in esame, la disposizione ? stata applicata a rovescio, esigendosi, a titolo di ?prestazione migliorativa? dell?offerta, che l?offerente utilizzasse riduttori di flusso coperti da brevetto; clausola, questa, che di per s? manifesta che l?utilizzazione di un prodotto coperto da brevetto non era essenziale>>

?

a cura di Sonia LAZZINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it