Unioni civili: Il Consiglio di Stato approva il dpcm.

Unioni civili: Il Consiglio di Stato approva il dpcm.

Redazione

Versione PDF del documento

Parere favorevole del Consiglio di Stato per quanto riguarda il decreto sui registri per le unioni civili.  È stato così aggirato anche lo scoglio dell’eventuale obiezione di coscienza dei sindaci, grazie al fatto che il testo fa riferimento all’ufficiale di Stato civile la cui platea è molto vasta.

Scarica qui il testo del parere del Consiglio di Stato.

Il decreto ‘ponte’ consentirà di celebrare le prime unioni civili in attesa dei decreti attuativi. Ieri mattina è stato adottato dai giudici amministrativi il parere sul Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana, trasmesso alcuni giorni fa dalla Presidenza del Consiglio.

Si tratta del decreto che disciplina il regime transitorio di trascrizione delle unioni civili nei registri dello Stato civile.

Unioni civili: conto alla rovescia per le prime celebrazioni?

Sembrerebbe che le prime celebrazioni gay potranno svolgersi già prima di Ferragosto. Si apre così la corsa dei Comuni alla prima celebrazione ufficiale delle unioni civili, data che segnerà certamente un traguardo storico per il nostro Paese.

Bologna sembra per il momento il capoluogo in testa , seguita da Milano. Non sarà difficile, pertanto, rispettare la deadline di Ferragosto per le prime celebrazioni, ora che le tempistiche sono sicure, è soltanto una mera questione logistica.

Tra le varie città sono comunque quelle del Nord, pare, le più pronte a celebrare le prime unioni gay: a testimoniarlo i numeri riservati alle prenotazioni delle unioni civili, già attivi da alcuni giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it