Ok del Garante al certificato digitale di esenzione al vaccino

di Redazione
PDF

Parere favorevole del Garante per la protezione dei dati personali alla digitalizzazione dei certificati di esenzione dal vaccino.
Il Garante, con parere del 27/01/2022, raccomanda che l’adozione del certificato digitale di esenzione al vaccino avvenga in tempi brevi, in modo da consentire alle persone che per specifici motivi di salute sono state esentate dalla vaccinazione, di non subire le limitazioni previste dal cosiddetto decreto “Riaperture” per la non disponibilità di Green pass o super Green pass.
Come anticipato in un nostro articolo, il certificato di esenzione è stato prorogato al 28 febbraio 2022, data in cui dovrebbe terminare lo stato emergenziale, per cui c’è davvero poco tempo per digitalizzare il certificato di esenzione.

Certificato di esenzione digitale

Il certificato di esenzione dal vaccino riporterà gli stessi dati e avrà lo stesso aspetto del QR code previsto per il green pass, in modo tale che il verificatore non possa distinguere se si tratta di certificazione di esenzione o di certificazione verde per avvenuta vaccinazione o guarigione o esito negativo di test anti Covid-19.
Dalla verifica del QR code si potranno desumere solo informazioni relative all’autenticità, alla validità e all’integrità della certificazione e alle generalità dell’interessato, ma non sulla salute della persona.

Revoca del certificato di esenzione

Le certificazioni di esenzione, inoltre, dovranno essere sempre aggiornate e quindi revocate nei medesimi casi previsti per le certificazioni verdi (come la sopraggiunta positività dell’interessato o l’acquisizione fraudolenta), nonché qualora venga meno la specifica condizione clinica che ne ha giustificato il rilascio.

Leggi l’articolo
“Green pass: prorogato al 28 febbraio 2022 il certificato medico per gli esenti al vaccino”

Consigliamo l’Ebook:

Gli aspetti giuridici dei vaccini

Gli aspetti giuridici dei vaccini

AA.VV., 2021, Maggioli Editore

La necessità di dare una risposta a una infezione sconosciuta ha portato a una contrazione dei tempi di sperimentazione precedenti alla messa in commercio che ha suscitato qualche interrogativo, per non parlare della logica impossibilità di conoscere possibili effetti negativi a...



 

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e