Le sentenze massimate del TAR: dalla 116 alla 263 del 2005

Le sentenze massimate del TAR: dalla 116 alla 263 del 2005

T.A.R. Marche

Versione PDF del documento

 
 
 
La sentenza n. 119 del 4 febbraio 2005 prende atto della rinuncia al ricorso.
La sentenza n. 120 del 4 febbraio 2005 dichiara il ricorso improcedibile per sopravvenuta carenza d’interesse.
Le sentenze nn. 121, 122, 123 del 4 febbraio 2005 dichiarano il ricorso improcedibile per sopravvenuta carenza d’interesse.
La sentenza n. 124 del 4 febbraio 2005 dichiara il ricorso irricevibile per tardività del deposito.
 
 
 
 
 
 
La sentenza n. 131 del 12 febbraio 2005 dichiara il ricorso inammissibile per sopraggiunto difetto d’ interesse.
 
I provvedimenti dal n. 134 del 19 febbraio 2005 al n. 201 del 19 febbraio 2005 hanno natura di decreti decisori.
Le sentenza n. 207, n. 208, n. 209, n. 210, n. 211 e n.212 del 28 febbraio 2005 dichiarano improcedibile il ricorso per la sopravvenuta carenza di interesse.
La sentenza n. 216 del 15 marzo 2005 è identica nella massima alla sentenza n.1172 del 20 novembre 1997.
Le sentenze n. 219, n. 220, n. 221, n. 222, n. 223, n. 224, n. 226, n. 227, n. 228, n. 229, n. 230, n. 231, n. 232, n. 233, n. 234, n. 235, n. 236, n. 237, n. 238 del 15 marzo 2005 sono identiche nella massima alla sentenza n. 218 del 15 marzo 2005 che precede.
La sentenza n. 241 del 15 marzo 2005 è identica nella massima alla sentenza n. 607 del 16 giugno 2003.
I provvedimenti dal n. 242 del 16 marzo 2005 al n.258 dal 16 marzo 2005 sono decreti decisori.
Il provvedimento 259 del 29 marzo 2005 ordina incombenti istruttori.
Le sentenze n. 264, 265, 266, 267, 268 e n. 269 del 30 marzo 2005 sono identiche nella massima alla sentenza n. 1648 del 13 ottobre 2004. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it