Novità: l'istanza di accesso agli atti è cambiata, scopri come
Home » News » Focus

La nuova istanza di accesso agli atti

Redazione

Versione PDF del documento

di Domenico Trombino

Il legislatore italiano oltre ad aver riscritto gli adempimenti relativi agli obblighi di pubblicazione sui siti istituzionali delle pubbliche amministrazioni, ha introdotto una nuova figura di accesso civico, l’accesso generalizzato, che non sostituisce ma si aggiunge al diritto di accesso civico, previsto nell’originario decreto trasparenza, ora denominato anche “accesso semplice”.

Siamo al riconoscimento del c.d. “diritto alla trasparenza”, inteso come diritto di essere informati, integrante la manifestazione della libertà di informazione, sancito all’articolo 21 della Carta Costituzionale italiana.
Accessibilità totale dei dati e dei documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, non più necessariamente finalizzata a realizzare forme diffuse di controllo sul perseguimento dei fini istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche ma, in particolare, come strumento di tutela dei diritti dei cittadini e di partecipazione degli interessati all’attività amministrativa.
Dal consolidamento e ampliamento delle possibilità di controllare l’agire amministrativo al consolidamento e ampliamento delle possibilità di tutelarsi e di partecipare.    Continua a leggere

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it