L'avvalimento non può essere invocato per superare la mancanza di comprova dei requisiti speciali (TAR Sent. N.00034/2012)

L’avvalimento non può essere invocato per superare la mancanza di comprova dei requisiti speciali (TAR Sent. N.00034/2012)

di Lazzini Sonia

Qui la sentenza: L'avvalimento non può essere invocato per superare la mancanza di comprova dei requisiti speciali (TAR Sent. N.00034/2012)

Versione PDF del documento

L’avvalimento opera nei limiti del contratto con cui è stato stabilito onde l’impossibilità di estenderlo oltre i limiti di questo.

Per evidenti ragioni di certezza dei rapporti giuridici l’avvalimento deve essere consacrato in documenti formali e precedere l’offerta, come previsto dalla legislazione e dalla lex specialis della procedura.

La giurisprudenza, infatti, ha affermato che non vale invocare l’istituto dell’avvalimento, neppure nella sua versione interna all’ATI, in assenza di qualunque dichiarazione in tal senso resa in corso di gara; non essendo all’evidenza ammissibile un avvalimento implicito, né possibile un avvalimento postumo (C.S., III, 16.11. 2011, n. 6048).

Le considerazioni di cui sopra valgono anche per disattendere la tesi secondo cui l’avvalimento della mandante con la società GAMMA Engineering potrebbe supplire alla carenza di requisiti.

In realtà l’avvalimento opera nei limiti del contratto con cui è stato stabilito onde l’impossibilità di estenderlo oltre i limiti di questo.

Pertanto l’avvalimento con la società GAMMA Enginereeing poteva supportare la ricorrente esclusivamente per i requisiti previsti dall’art. 7 lett. e) (avere costruito e gestito per almeno 2 anni un impianto di trattamento rifiuti di pirolisi e gassificazione analogo a quello richiesto dall’appalto) e dal paragrafo I (cifra d’affari, ottenuta con lavori svolti mediante attività diretta e indiretta, non inferiore a tre volte l’importo a base di gara) del disciplinare di gara.

Non può, pertanto, tale avvalimento essere utilmente invocato per sopperire al difetto di requisiti contestato alla ricorrente.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto della settimana 
in una pratica email  direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alla newsletter!