Il coniuge può ricevere notifica di sanzioni per conto dell’altro?

Scarica PDF Stampa

Nell’ambito dei poteri di amministrazione e di rappresentanza in giudizio, spettante al coniuge ai sensi dell’art. 180 c.c. per i beni oggetto di comunione, rientra anche la legittimazione di ognuno di essi a essere destinatario o a ricevere notificazione di provvedimenti (come quelli sanzionatori in materia edilizia) con effetti anche nei confronti dell’altro coniuge e, per l’effetto, di ritenere che, in mancanza di prove contrarie, anche l’altro proprietario ne abbia avuto conoscenza nella stessa data in cui ne ha avuto conoscenza il coniuge convivente.

Indice

1. La vicenda

L’ Adunanza a Sezioni riunite del CGA della Regione Sicilia (7 febbraio 2023, n. 71) ha esaminato la questione portata sui banchi della giustizia siciliana da una donna, che si doleva dell’illegittimità di un’ordinanza di demolizione in quanto notificata solamente al coniuge e non anche a lei, nonostante fosse comproprietaria poiché coniugata in regime di comunione legale dei beni.

Potrebbero interessarti anche

2. La comunione legale di beni secondo il CGA

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha spiegato che la comunione legale non è una comunione di diritto romano, ovvero pro quota, bensì di diritto germanico, senza quote, in cui tutti i soggetti sono comproprietari dell’intero bene, e ha rammentato l’indirizzo  (Cons. Stato, sez. II, 12 marzo 2020, n. 1766/2020) che da siffatto principio fa discendere, come conseguenza, che l’istanza di sanatoria presentata da uno dei due coniugi in regime di comunione legale determina effetti favorevoli pure per l’altro.

3. Gli effetti degli atti presentati da uno dei coniugi in comunione

Il collegio ha osservato che se gli effetti favorevoli dell’istanza presentata da uno dei due coniugi giovano anche all’altro, “si deve considerare, di converso, nello stesso modo legittimo e con effetti anche nei confronti della ricorrente, il provvedimento qui avversato, destinato e notificato solamente” all’altro coniuge. Più precisamente, regime di comunione legale tra coniugi conviventi ha legittimato la ricorrente a presentare la richiesta per la sanatoria di abusi edilizi riferibile finanche al coniuge, come avvenuto per la fattispecie esaminare, secondo il Consiglio si deve considerare, di converso, nello stesso modo legittimo e con effetti anche nei confronti della ricorrente, il provvedimento avversato, destinato e notificato solamente al marito. A ciò consegue, in virtù dei medesimi presupposti (coniugi conviventi e in regime di comunione legale), che la moglie ricorrente ne abbia avuto conoscenza nella stessa data in cui ne ha avuto conoscenza il consorte, stante che la stessa non ha fornito al riguardo alcuna prova contraria, bensì si era limitata meramente a riferire di aver appreso in seguito, e cioè alla presentazione dell’istanza di sanatoria, dell’esistenza di detto provvedimento.

Volume consigliato

Oltre alle norme fondamentali, a quelle dei codici civile e penale e di procedura, nell’opera sono presenti le principali leggi complementari, le direttive e i regolamenti europei, le convenzioni internazionali.

FORMATO CARTACEO

Codice della Famiglia e dei Minori 2023 e legislazione speciale

Questo volume nasce con l’intento di fornire un fondamentale strumento di studio e di lavoro inerente alla disciplina del diritto di famiglia e, in buona parte, anche alla materia delle successioni nonché dei minori e della loro tutela, alla luce della imponente “riforma Cartabia”.Oltre alle norme fondamentali, a quelle dei codici civile e penale e di procedura, nell’opera sono presenti le principali leggi complementari, le direttive e i regolamenti europei, le convenzioni internazionali.Il testo si rivolge specificamente agli avvocati, ai magistrati, ai notai, ai docenti e agli studenti universitari, agli operatori dei servizi sociali, ai concorrenti ai pubblici concorsi.La ripartizione per argomenti ordinati alfabeticamente consente un’agevole consultazione del testo.Fra le discipline contenute nel volume, ricordiamo: • Aborto • Adozione • Cittadinanza • Consultori familiari • Diritto internazionale privato • Donazione di organi • Famiglia e regime patrimoniale (family act) • Immigrazione • Legge “dopo di noi” • Locazione immobiliare • Maternità e paternità • Matrimonio concordatario • Mediazione e conciliazione • Morte • Negoziazione assistita • Parità uomo donna • Procreazione assistita • Passaporti • Privacy • Processo minorile • Riforma Cartabia • Scioglimento del matrimonio • Sottrazione e rimpatrio dei minori • Stato civile e anagrafe • Successioni • Testamento biologico • Tutela dei minori • Unioni civili e convivenze • Violenza contro le donne e in famiglia.Chiudono il volume l’indice cronologico e un dettagliato indice analitico.Luigi TramontanoGiurista, già docente a contratto presso la Scuola di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza è autore di numerosissime pubblicazioni giuridiche ed esperto di tecnica legislativa, curatore di prestigiose banche dati legislative e direttore scientifico di corsi accreditati di preparazione per l’esame di abilitazione alla professione forense.

Luigi Tramontano | Maggioli Editore 2023

Avv. Biarella Laura

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento