Elezioni italiane: il Garante Privacy chiede chiarimenti a Facebook

di Redazione
PDF

Tramite comunicato stampa pubblicato in data odierna, il Garante per la privacy comunica di aver inviato a Facebook Italia una richiesta urgente di chiarimenti “in relazione alle attività intraprese dal social network riguardo alle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento italiano.”

>>>Leggi il comunicato stampa<<<

     Indice

  1. L’iniziativa di Meta
  2. Le preoccupazioni del Garante

1. L’iniziativa di Meta

La richiesta nasce dall’iniziativa annunciata da Meta, la società che gestisce il social, di una campagna informativa, indirizzata agli utenti maggiorenni italiani, in occasione delle elezioni. La campagna dovrebbe essere finalizzata a contrastare le interferenze e rimuovere i contenuti che disincentivano al voto, tramite la collaborazione con organizzazioni indipendenti di fact-checking e l’utilizzo di un Centro operativo virtuale per identificare in tempo reale potenziali minacce.


Potrebbero interessarti anche:


2. Le preoccupazioni del Garante

Il Garante, preoccupato per l’approccio di Meta, considerando anche la problematicità di progetti analoghi (“Candidati”, per le elezioni 2018), e il recente caso “Cambridge Analytica”, ricorda che è necessario prestare particolare attenzione al trattamento di dati idonei a rivelare le opinioni politiche degli interessati e al rispetto della libera manifestazione del pensiero, e invita Facebook a fornire più informazioni sull’iniziativa.

Le richieste di informazioni vertono principalmente sull’uso dei dati, quindi sulla natura e modalità dei trattamenti di dati su eventuali accordi finalizzati all’invio di promemoria, e la pubblicazione degli “adesivi” informativi, nonché sulle misure adottate per garantire che solo persone maggiorenni siano interessate dall’iniziativa.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e