E’ stalking pregiudicare l’equilibrio psicologico della vittima con pressioni amorose.

di Redazione
PDF

 

La Cassazione Penale con sentenza n. 839/21, soffermandosi sul reato di atti persecutori afferma che ai fini della configurabilità del suddetto reato, non è necessario che la vittima descriva con esattezza uno o più degli eventi alternativi del delitto, poiché la prova di essi si può desumere sia da elementi fattuali che dal comportamento stesso dell’agente.

 

Configurabilita’ del reato si stalking

Il reato di stalking, si realizza nel caso in cui gli atti persecutori costituiti da minacce, pedinamenti ed insulti alla persona offesa, abbiano un effetto destabilizzante sull’equilibrio psicologico della vittima. Al riguardo, le dichiarazioni rese dalla vittima del reato de quo, previa verifica della loro credibilità soggettiva e dell’attendibilità intrinseca del racconto, possono di per se stesse giustificare l’esistenza della responsabilità penale dell’imputato.

La rilevanza probatoria dei messaggi whatsapp e degli sms ai fini dell’integrazione del reato di stalking

La Cassazione si è più volte pronunciata affrontando il tema dei mezzi di prova, sottolineando che il messaggio whatsapp e gli SMS conservati nella memoria del telefono cellulare hanno natura di documenti, quindi, si ritiene legittima la loro acquisizione mediante riproduzione fotografica. Infatti, all’uopo, non trova applicazione né la disciplina sulle intercettazioni, né sull’acquisizione della corrispondenza.

Gli atti persecutori ed il pregiudizio sullo stato psicologico della vittima

Carattere peculiare del reato di stalking è il nesso di causalità che deve sussistere tra la condotta persecutoria del reo ed il conseguenziale evento pregiudizievole per lo stato di salute psicologico della vittima. Il caso di specie sottoposto all’attenzione della Corte era dato da una sequenza comportamentale dello stalker concretizzantesi in pedinamenti, minacce ed insulti diretti alla persona offesa e di entità tale da alterare le sue abitudini di vita e dall’insorgere di un perdurante stato d’ansia o di paura.

 

Volume consigliato

IL REATO DI STALKING

IL REATO DI STALKING

Questo e-book si propone di fornire un’analisi chiara e completa del delitto di stalking (art. 612-bis c.p.) ad un decennio dalla sua introduzione nel nostro sistema penale ad opera della legge n. 11 del 23 febbraio 2009.

La fattispecie delittuosa in esame appare oltremodo complessa nella sua struttura e non sempre di pronta ed immediata comprensione, nonostante di tale reato si dibatta a più livelli (politico, sociale, giornalistico) ed in molteplici sedi.

Tale lavoro, dunque, si prefigge di fornire un testo esplicativo di facile consultazione e di adeguato approfondimento, diretto non soltanto ed esclusivamente all’operatore di diritto, per rendere più chiaro il quadro giuridico di riferimento.

L’opera è completata ed arricchita non soltanto con il testo delle norme di riferimento, ma anche con il richiamo ai più rilevanti orientamenti della Corte di Cassazione formatisi sul punto.

Paolo Emilio De Simone
Magistrato dal 1998, dal 2006 è in servizio presso la prima sezione penale del Tribunale di Roma, specializzata nella trattazione dei reati contro le fasce deboli (stalking, maltrattamenti, violenza sessuale, sequestro, ecc.); in precedenza ha svolto le sue funzioni presso il Tribunale di Castrovillari, presso la Corte di Appello di Catanzaro, nonché presso il Tribunale del Riesame di Roma. Nel biennio 2007/08 è stato anche componente del Collegio per i reati ministeriali presso il Tribunale di Roma previsto dalla legge costituzionale n. 01/89. Dal 2016 è inserito nell’albo dei docenti della Scuola Superiore della Magistratura, ed è stato nominato componente titolare della Commissione per gli Esami di Avvocato presso la Corte di Appello di Roma per le sessioni 2009 e 2016. Dal 2008 è autore di numerose pubblicazioni, sia in materia penale che civile, per diverse case editrici.

Paolo Emilio De Simone, 2020, Maggioli Editore
11.90 € 10.12 €

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e