Derivati e swap - responsabilità civile e penale

Derivati e swap – responsabilità civile e penale

recensione libro

Versione PDF del documento

Autore: Andrea Sirotti Gaudenzi

Editrice: Maggioli editore

Anno edizione:2009

prezzo: € 32,00 IVA inclusa

Con i contributi di
Alberto Baratella (avvocato),  Mirko Margiocco (magistrato), Sergio Torelli (consulente finanziario)
 
 
L’opera, aggiornata alla sentenza della Corte di Cassazione 17 febbraio 2009, n. 3773, tratta nel dettaglio le problematiche riguardanti gli strumenti derivati e gli swap. Con l’esperienza del consulente finanziario, dell’avvocato e del magistrato si analizzano il contratto e le responsabilità delle singole fattispecie, focalizzando l’attenzione sulla nascita degli strumenti derivati e sul contenuto giuridico dei contratti studiati ad hoc per investimenti ad alto rischio finanziario.
Tra gli argomenti trattati citiamo:
Gli strumenti derivati e il mercato finanziario – I derivati – Le regole per il collocamento – Gli investitori qualificati nella MiFID – La documentazione bancaria da analizzare – Il contratto quadro normativo costruito ad hoc dagli uffici legali – Sull’adeguatezza delle operazioni – Responsabilità dell’operatore finanziario – Nozione del contratto di swap – Natura del contratto – Le tipologie di contratti swap – L’alea-torietà del contratto di swap: per un tentativo di classificazione classica – L’elevato rischio di talune operazioni: il purple collar – Il dovere di comportarsi con diligenza, correttezza e trasparenza – La separazione patrimoniale – Obblighi informativi – Le vigenti disposizioni in tema di informazioni – L’obbligo di informazione: il recente indirizzo della Cassazione – L’obbligo di astensione dinnanzi all’inadeguatezza dell’operazione – Obblighi per gli Enti pubblici – La natura della responsabilità dell’intermediario – Norme imperative e nullità del contratto – L’ipotesi della risoluzione
del contratto: le conferme delle sezioni unite della Cassazione – Danno esistenziale e responsabilità dell’intermediario – Le responsabilità della banca e degli operatori finanziari – La difesa del risparmiatore – Il silenzio serbato oltre la conclusione del contratto – L’abuso del rapporto fiduciario con il cliente – L’ipotesi di usura.
A completamento dell’opera una ricca rassegna giurisprudenziale dei singoli fori italiani sulla sussistenza del dovere di controllo dell’intermediario finanziario oltre ad una raccolta di giurisprudenza integrale utile per l’orientamento del diritto vivente in materia di derivati e swap.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it