Concorso 1956 posti: prorogati i termini

di Redazione
PDF

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 06-05-2022 la proroga del termine per la presentazione delle domande del concorso per 1956 posti di lavoro a tempo determinato presso il Ministero della cultura, il Ministero della giustizia e il Ministero dell’istruzione.

Vediamo le informazioni principali.

>>>Leggi qui il bando<<<

     Indice

  1. Chi può fare domanda
  2. Come fare domanda, scadenze e termini 
  3. L’iter di selezione 

1. Chi può fare domanda

Leggi qui tutti i posti messi a bando

Questi i requisiti che devono essere posseduti alla data di  scadenza dei termini per la presentazione  della  domanda  di  partecipazione nonché al momento dell’assunzione: 

  1. essere o essere stati tirocinanti nell’ambito  dei  percorsi di formazione e lavoro presso le sedi del  Ministero  della  cultura, del Ministero della giustizia e del Ministero dell’istruzione  nelle Regioni previste dall’art. 50-ter del decreto-legge 25  maggio  2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021,  n. 106.
  2. cittadinanza italiana ovvero  cittadinanza  di  altro  Stato membro dell’Unione europea. Sono  ammessi  altresì i  familiari  di cittadini italiani o di un altro Stato  membro  dell’Unione  europea, che non abbiano la cittadinanza di uno Stato  membro,  ma  che  siano titolari  del  diritto  di  soggiorno  o  del  diritto  di  soggiorno permanente, nonché i cittadini di Paesi terzi titolari del  permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo  o  titolari  dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.
  3. avere un’età non inferiore ai diciotto anni.
  4. essere in possesso di uno dei seguenti titolo di studio: 
    1. per i profili di funzionario di area funzionale  III,  fascia retributiva F1: laurea,  diploma  di  laurea,  laurea  specialistica, laurea magistrale; 
    2. per i profili di assistente di  area  funzionale  II,  fascia retributiva  F2:  diploma  di istruzione  secondaria  di  II   grado        
    3. per i profili di operatore  di  area  funzionale  II,  fascia retributiva F1: assolvimento dell’obbligo  scolastico  o  diploma  di istruzione secondaria di I grado; 
    4. per il profilo professionale di collaboratore scolastico  ATA di categoria A1: diploma di  qualifica  triennale  rilasciato  da  un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di  scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità,  attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.
  5. Idoneità fisica allo  svolgimento  delle  funzioni  cui  la selezione  si  riferisce.
  6. godimento dei diritti civili e politici; 
  7. non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo; 
  8. non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione 
  9.  non aver riportato condanne penali,  passate  in  giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici; 
  10. per i candidati di sesso maschile, posizione regolare nei riguardi  degli  obblighi  di leva
  11.  per i posti  da  assegnare  al  Ministero  della  giustizia: possesso della condotta incensurabile ai sensi dell’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. 

2. Scadenze e termini

La domanda di ammissione sarà inviata esclusivamente per via telematica,  attraverso  il  sistema pubblico  di  identità  digitale  (SPID),   compilando   il   modulo sul sistema  «StepOne  2019»,  raggiungibile  dalla  rete internet all’indirizzo  «https://ripam.cloud»,  previa  registrazione del candidato  sullo  stesso  sistema.  Il candidato deve essere in possesso  di  un  indirizzo  di posta   elettronica   certificata   (PEC)   a   lui   intestato.   La registrazione, la compilazione e l’invio on-line della domanda devono essere  completati  entro  le  ore  14,00 del 24 maggio 2022. Per la partecipazione alla selezione deve essere anche versata una quota  di partecipazione di 10€ sulla base delle indicazioni riportate nel sistema  «Step-One  2019».  Il versamento deve essere effettuato entro le ore 13,00 del 24 maggio. 

Alla domanda dovranno anche essere allegate le attestazioni del possesso dei requisiti riportati.

3. L’iter di selezione

L’iter varia a seconda della posizione per cui si fa domanda. Si svolgerà tramite:

  • Per i posti di area funzionale III, fascia retributiva F1, e di area funzionale II, fascia retributiva  F2,  una  prova  selettiva scritta distinta che  si  svolgerà mediante l’utilizzo  di  strumenti informatici e piattaforme digitali, anche in sedi decentrate
  • Per i posti di area funzionale II, fascia retributiva F1, e di categoria A1, un colloquio di idoneità

La prova scritta, in particolare, sarà  composta  da 10 quesiti  di cultura generale e 10 quesiti volti  a  verificare  le  conoscenze in materie specifiche che variano in base alla posizione.

I primi classificati nell’ambito della graduatoria finale di ciascun profilo professionale saranno  nominati  vincitori  e  assegnati  alle amministrazioni interessate per  l’assunzione  a  tempo  determinato. 

>>>Leggi qui il bando<<<

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e