Servizi in farmacia, il nuovo decreto ed alcuni importanti profili in tema di privacy

Redazione 28/04/11
Scarica PDF Stampa
Pubblicato in G.U. 19 aprile 2011, n. 90, il decreto che disciplina l’erogazione da parte delle farmacie di “specifiche prestazioni professionali”. Il decreto dà attuazione alla previsione sub lett. a), n. 4, dell’art. 1, comma 1, del decreto 153/2009. Le prestazioni di infermieri e fisioterapisti (c.d. operatori abilitati), a seconda dei casi potranno essere erogate all’interno della farmacia ovvero al domicilio del paziente.
L’infermiere, all’interno della farmacia, potrà provvedere alla corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche, effettuare medicazioni e cicli iniettivi intramuscolo, svolgere attività concernenti l’educazione sanitaria.
I fisioterapisti – sempre su prescrizione dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta – potranno erogare (all’interno della farmacia e a domicilio del paziente) una serie di prestazioni professionali, specificamente individuate dal decreto medesimo.

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento