Recensione a: “Prodotti alimentari e legislazione. Nuovi obblighi per le imprese. Ruolo del controllo ufficiale.”

di Rubino Vito
Autori: Francesco Aversano – Vincenzo Pacileo
Casa Editrice: Edagricole
Numero pagine: 225
Codice ISBN: 88-506-5224-0
Rilegatura: cartonato
Prezzo: € 28,00
Informazioni ed acquisti: www.edagricole.it
 
 
 
 
Il testo:
 
La legislazione alimentare ha conosciuto negli ultimi anni rapidissimi quanto radicali cambiamenti, che hanno interessato principalmente l’aerea della c.d. “sicurezza degli alimenti”.
L’introduzione di nozioni ed obblighi nuovi (quali, ad esempio, la rintracciabilità di filiera) e la radicale modifica dei precetti già da tempo esistenti (come è accaduto con il c.d. “pacchetto igiene”, ponderoso insieme di regolamenti e direttive che hanno abrogato la legislazione igienico-sanitaria previgente ristrutturandola orizzontalmente e verticalmente) hanno creato un certo disorientamento nell’operatore dell’industria alimentare, chiamato a confrontarsi con le norme comunitarie e nazionali e ad applicarne i contenuti, generando l’esigenza di una “riflessione” che, partendo dalla trattazione e dal “consolidamento”dei fondamenti giuridici della legislazione alimentare, approfondisca le nuove tematiche con visione esperta e sicura.
Il volume di Francesco Aversano e Vincenzo Pacileo, dato alle stampe con la Casa Editriche che più di tutte negli ultimi anni ha mostrato sensibilità ed attenzione per il diritto alimentare (Edagricole) offre al lettore una preziosa risposta a queste esigenze, ed ha il pregio di caratterizzarsi per il “dualismo” della trattazione, frutto anche delle diverse esperienze dei suoi Autori.
Nella prima parte, a cura di Francesco Aversano, noto avvocato esperto di diritto alimentare, vengono affrontate le tematiche generali della sicurezza alimentare nelle sue mutevoli declinazioni attuali e future. La trattazione tocca in particolare la tematica della rintracciabilità nell’ottica dei diritti del consumatore e dei correlati beni giuridici protetti.
Nella seconda parte, di Vincenzo Pacileo, magistrato ed autore di numerose fra le più importanti pubblicazioni “alimentaristiche”, viene affrontata più da vicino la poliedrica disciplina igienico-sanitaria ridisegnata dal “pacchetto igiene”, coordinando le nuove nozioni e gli obblighi introdotti dai regg. 178/02 CE, 852/04 e ss., con la disciplina previgente interna, ed in particolare i profili sanzionatori ancora applicabili alla materia.
Ne risulta un utilissimo strumento per “orientarsi” nella complessa congerie di fonti che attualmente regolano il diritto alimentare, tanto più prezioso in relazione all’approssimarsi di nuovi ed importanti cambiamenti di matrice comunitaria a completamento del “disegno complessivo” di ristrutturazione della legislazione alimentare tracciato con il Libro Bianco del 2000 dalla Commissione CE.
 
 
Gli autori:
 
Francesco Aversano, avvocato, studioso di diritto agro-alimentare, è autore di saggi su riviste specializzate, in particolare sulla figura del consumatore di alimenti e sulle problematiche relative all’impresa ed alla sicurezza alimentare.
 
Vincenzo Pacileo, magistrato da oltre vent’anni, responsabile del gruppo per i reati alimentari della Procura della Repubblica di Torino, è autore di altri volumi legati al diritto alimentare, collabora con una rivista di diritto degli alimenti e partecipa come relatore su questi temi a convegni, seminari di studio e aggiornamento professionale.
 
 

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!