Notai: pubblicati i nuovi parametri per oneri e contribuzioni dovuti alle Casse professionali e agli Archivi

Notai: pubblicati i nuovi parametri per oneri e contribuzioni dovuti alle Casse professionali e agli Archivi

di Redazione

Versione PDF del documento

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 51 del 1° marzo 2013 il Decreto Ministero della Giustizia del 27 novembre 2012, n. 265, recante il Regolamento per la determinazione dei parametri per oneri e contribuzioni dovuti alle Casse professionali e agli Archivi a norma dell’art. 9, co. 2, del D.L. 1/2012, conv. in L. 27/2012.

In particolare, il decreto determina i parametri per oneri e contribuzioni, precedentemente basati sulla tariffa notarile, dovuti alla Cassa nazionale del notariato e al Consiglio nazionale del notariato e agli Archivi notarili per il compimento degli atti attribuiti al notaio e soggetti ad iscrizione a repertorio e per le altre operazioni attribuite agli Archivi notarili.

Il provvedimento, tra le altre cose, specifica altresì che ove legge stabilisca che gli onorari notarili sono ridotti, nella stessa proporzione sono ridotte anche le tasse e i contributi previsti dal regolamento; ove, invece, la legge stabilisca che gli onorari notarili non sono dovuti, allo stesso modo non saranno dovuti dette tasse e contributi.

Il Decreto entra in vigore a partire dal 1° aprile 2013. Fino alla data di entrata in vigore sono operativi i criteri fissati dalle disposizioni vigenti alla data di entrata in vigore del D.L. 1/2012.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!