Appalti - Cauzione provvisoria: è sufficiente il riferimento all'articolo 75

Appalti – Cauzione provvisoria: è sufficiente il riferimento all’articolo 75

di SM Redazione

Versione PDF del documento

Si legge, infatti, nella polizza che “La presente garanzia è prestata ai sensi dell’art. 75 del D. Lgs. n. 163/2006 e la sua sottoscrizione costituisce atto formale di accettazione incondizionata di tutte le condizioni previste nello schema Tipo 1.1 di cui al D.M. 12 marzo 2004 n. 123 e delle condizioni previste all’art. 75 del D. Lgs. n. 163/2006”.

Il suddetto schema Tipo 1.1, di cui al D. M. n. 123/2004, stabilisce, all’art. 1 (intitolato “Oggetto della garanzia”), che il “Garante si impegna nei confronti della Stazione appaltante, nei limiti della somma garantita, al pagamento delle somme dovute dal Contraente per il mancato adempimento degli obblighi ed oneri inerenti alla partecipazione alla gara di cui alla Scheda Tecnica”.

 

L’articolo continua qui

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!