Annullamento di aggiudicazione, subentro contrattuale e risarcimento per equivalente

Annullamento di aggiudicazione, subentro contrattuale e risarcimento per equivalente

Lazzini Sonia

Qui la sentenza: Annullamento di aggiudicazione, subentro contrattuale e risarcimento per equivalente

Versione PDF del documento

Dall’annullamento degli atti impugnati in primo grado consegue l’aggiudicazione della gara di cui trattasi da parte dell’attuale appellante.

Ove nel frattempo fosse stato stipulato un contratto per la medesima prestazione resa oggetto della gara per cui è causa, l’attuale appellante dovrà sostituirsi all’intestataria del contratto stesso per il tempo residuo della prestazione predetta, fermo – altresì – restando il suo diritto al risarcimento del danno costituito dal 10% della propria offerta in rapporto al lasso di tempo in cui il servizio non è stato da essa espletato

Tratto dalla decisione numero 2921 del 18 maggio 2012 pronunciata dal Consiglio di Stato

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it