L’appello è improcedibile se la domanda di mediazione disposta dal giudice è presentata all’organismo territorialmente incompetente

L’appello è improcedibile se la domanda di mediazione disposta dal giudice è presentata all’organismo territorialmente incompetente

Peverelli Nicola

Versione PDF del documento

Con l’interessante pronuncia che si annota il Tribunale di Milano Sez. IX 29/10/2013 giudice est. Giuseppe Buffone, in forza della L. 09/08/2013 che ha ripristinato la mediazione civile obbligatoria in precedenza tacciata di incostituzionalità per eccesso di delega dalla Corte incostituzionale (D.lgs 28/2010), ha affrontato il tema della mediazione disposta ex officio dal giudice d’appello.

Muovendo dalla circostanza che tale tipo di mediazione, a prescindere dalla materia trattata, può essere disposta dal giudice in ragione della peculiarità del contenzioso, il tribunale compulsato quale giudice del gravame evidenzia come il suo espletamento costituisca condizione di procedibilità della domanda anche in appello e che la domanda di mediazione, se presentata unilateralmente all’organismo territorialmente incompetente, è inefficace.

Tale arresto giurisprudenziale si segnala per il particolare taglio pratico con riguardo agli operatori del diritto atteso che, ai sensi dell’art. 358 c.p.c. l’appello dichiarato improcedibile, ove il termine per impugnare sia perento, non è riproponibile con l’effetto di far passare in giudicato la sentenza impugnata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it