Giustizia: l’Avvocatura auspica un forte cambio di rotta con riforme condivise ed efficaci

Giustizia: l’Avvocatura auspica un forte cambio di rotta con riforme condivise ed efficaci

Redazione

Versione PDF del documento

Anna Costagliola

Per l’Organismo Unitario dell’Avvocatura (OUA) il nuovo Guardasigilli conosce molto bene i gravi problemi della giustizia, per cui si attendono da lui risposte concrete per la tutela dei diritti dei cittadini, allo stato fortemente compromessi. Dal canto suo, il neo-ministro ha individuato le priorità di cui intende occuparsi nei temi delle carceri, dell’organizzazione del sistema giudiziario e della  riforma del processo civile, emergenze che costituiscono il frutto di tutto un sistema da cambiare.

L’OUA auspica dunque un nuovo avvento della giustizia e una nuova e fattiva collaborazione del Governo con l’Avvocatura. A tal fine ha già presentato un pacchetto di proposte per modernizzare un sistema in perenne emergenza e avanzato una prima richiesta, ovvero il ritiro del ddl delega sul processo civile.

Anche il Consiglio Nazionale Forense (CNF), nel porre gli auguri al nuovo ministro per un «proficuo lavoro», ha assicurato una fattiva collaborazione, quale pieno contributo dell’Avvocatura per riforme efficaci, da predisporre con la collaborazione di tutti gli operatori, in particolare proprio degli avvocati, che ben conoscono i congegni della macchina giudiziaria e hanno idee, soluzioni e proposte per il recupero dell’efficienza del «sistema giustizia», indispensabile e non più trascurabile motore per la ripresa del Paese. Pertanto, per il CNF, nella calendarizzazione delle riforme preannunciate, quella relativa alla giustizia dovrà essere attuata quale progetto serio di riforma globale, che tenga conto sia della necessità di introdurre strumenti deflattivi extragiurisdizionali attraverso la predisposizione di misure alternative di risoluzione delle controversie, sia dell’effettivo recupero dei criteri di concentrazione e speditezza del processo giurisdizionale e del miglior sfruttamento delle risorse economiche destinate alla giustizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it