Appare, pertanto, congrua la scelta del giudice di prime cure di riconoscere all’appellato un risarcimento pari all’utile presuntivo d’impresa, corrispondente al dieci per cento del prezzo a base d’asta, da dividersi per il numero dei concorrenti che avre


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it