Sui licenziamenti collettivi e l’individuazione dei lavoratori (Cass. n. 25365/2013)