Avvocati: quando bisogna risarcire i danni al cliente?