Avvocati: l’impostazione Iva sulle prestazioni è legittima?