Messaggio Inps, 22/7/2013, n. 11762

Messaggio Inps, 22/7/2013, n. 11762

Redazione

Gestione Artigiani e Commercianti – Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti, nuove funzionalità nell'ottica della "bidirezionalità"

Versione PDF del documento

Con il messaggio 5769 del 2.4.2012 è stata comunicata la disponibilità per i lavoratori autonomi iscritti alle gestioni degli Artigiani e Commercianti del cassetto previdenziale. Lo stesso servizio è stato esteso anche ai Patronati come da messaggio 10533 del 22.06.2012 e limitatamente alle competenze rientranti nel proprio ambito operativo. Infine, con il messaggio n. 18543 del 13.11.2012 sono state fornite le istruzioni per l’accesso  agli intermediari delegati ad operare per loro conto.

L’Istituto procede, pertanto, in maniera graduale nel perseguire l’obiettivo del miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza della propria azione amministrativa, ampliando l’offerta dei servizi privilegiando il canale di comunicazione  telematico. A tal fine, il Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti è stato implementato con un nuovo servizio di consultazione delle comunicazioni inviate agli utenti:

  • Lettere di comunicazione dei codici Inps e degli importi per i versamenti inerenti l’imposizione contributiva 2013, i cui modelli F24 sono in ogni caso disponibili, anche in forma precompilata e direttamente stampabile, con la relativa funzione “Dati del modello F24” presente nello stesso Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti
  • Avvisi bonari

La nuova funzionalità è identificata dall’opzione di menù “Comunicazione bidirezionale” mediante la quale è possibile accedere alla lista delle comunicazioni inviate all’utente Artigiano/Commerciante e limitatamente, per ora, alle due missive sopra citate. Con successivo messaggio sarà comunicata la disponibilità all’interno della sezione delle altre comunicazioni predisposte dall’Istituto.

 

Per agevolare la consultazione delle comunicazioni collocate all’interno del Cassetto, è stato previsto un servizio di “alert” via email a beneficio sia degli assicurati Artigiani e Commercianti, che dei loro intermediari muniti di delega attiva, per i quali si è in possesso del relativo contatto di posta elettronica.

Inoltre, a beneficio sia delle Associazioni di categoria che degli altri Intermediari, è in programma la predisposizione all’interno rispettivamente del “Portale delle Associazioni” e dell’applicativo “Deleghe per l’accesso ai servizi Web di Artigiani e Commercianti”, di liste dedicate per tutte le comunicazioni che vengono collocate nel Cassetto in sostituzione dell’invio cartaceo.

A tal fine si precisa che il processo di dematerializzazione cui si è fatto cenno ha per ora interessato esclusivamente i casi di comunicazioni agli assicurati non soggette a obbligo di notifica, né pregiudizievoli ai fini degli obblighi di legge in merito all’imposizione contributiva e alle modalità di calcolo della contribuzione dovuta alle scadenze di legge, i cui dati sono accessibili dal Cassetto in tempo reale. 

 

Si coglie l’occasione per rinnovare l’invito a munirsi di PIN per l’accesso ai servizi telematici offerti dal Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti, nonché ad utilizzare detto canale telematico per la comunicazione dei propri contatti di riferimento (numero di cellulare, email ovvero PEC se presente), al fine di consentire all’Istituto di potenziare al massimo le possibilità di comunicazione e conseguentemente ampliare e rendere sempre più efficaci le possibilità di fruizione di tutti i servizi telematici.

 

Per segnalazioni/chiarimenti di carattere tecnico-operativo è possibile utilizzare l’indirizzo email SupportoArtCom@inps.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it