DETERMINAZIONE N. 24/2000 del 20 aprile 2000

 

“Attrezzatura informatica delle S.O.A. per la comunicazione delle informazioni all’Osservatorio”

 

L’articolo 9, comma 4, del D.P.R. 34/2000, emanato ai sensi dell’art. 8, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni, prevede che le S.O.A. (Società Organismi di Attestazione) devono disporre di attrezzatura informatica per la comunicazione delle informazioni all’Osservatorio conforme al tipo definito dall’Autorità.

 

Le caratteristiche dell’attrezzatura informatica sono definite nell’allegata scheda.

 

La struttura informatica delle SOA dovrà essere aggiornata, se necessario, in relazione all’aggiornamento della struttura informatica dell’Autorità.

Inoltre, per soddisfare il requisito legale della forma scritta di documenti comunicati per via telematica, è opportuno che ciascuna SOA si doti di firma digitale ai sensi della Legge 15 marzo 1997, n. 59 e del D.P.R. 10 novembre 1997 n. 513 ed in attesa dell’attivazione della firma digitale, le informazioni comunicate dovranno essere crittografate secondo modalità concordate fra Autorità e ciascuna SOA.

 

 

                Il Segretario                                                Il Presidente

 

 

 

 ATTREZZATURA INFORMATICA DELLE SOA

 

Architettura Hardware e linee fisiche

 

L’infrastruttura di base, nella quale verranno realizzati i database, dovrà essere in grado di garantire il funzionamento continuo delle apparecchiature per quanto riguarda la logica elaborativa necessaria alla visibilità  dei dati, utilizzando, ove necessario, anche macchine gemellate.

Le apparecchiature che contengono i database devono essere protette da opportuni sistemi antintrusione (firewall), dei quali dovrà essere comprovata la sicurezza.

La comunicazione delle informazioni dovrà avvenire mediante linee fisiche digitali con velocità trasmissiva di almeno 64 Kbit/s. Il tipo di collegamento richiesto è l’ISDN. L’instradamento delle informazioni avverrà mediante idonea apparecchiatura telematica (router, scheda ISDN) corredata di appositi protocolli TCP/IP.

Di seguito vengono specificate con maggiore dettaglio le caratteristiche minime dell’attrezzatura Hw.

a) Server

Uno o più server, secondo l’architettura scelta per realizzare il sistema, aventi processore con frequenza minima di 800 Mhz.

b) Gruppo di Continuità

Gruppo di continuità in grado di alimentare tutte le apparecchiature ad esso collegate per un tempo sufficiente a terminare le operazioni di salvataggio e  chiusura del sistema;

c) Apparecchiatura per l’instradamento

L’apparecchiatura per l’instradamento deve  essere idonea alla struttura informatica della SOA (router o scheda ISDN);

d) HUB

Nel caso in cui risultasse necessario, l’HUB dovrà essere di caratteristiche idonee;

e) Firewall

Il firewall deve essere configurato sulla base delle indicazioni dello studio della sicurezza;

 f) Linea ISDN

La linea ISDN dovrà avere velocità trasmissiva di almeno 64 Kbit/s.

 

 

Software

Dovrà essere realizzato un database contenente tutte le informazioni di cui all’art. 27 comma 2 del DPR 34/2000.

Il database dovrà inoltre contenere le informazioni relative alle istruttorie sulla qualificazione per consentire l’ acquisizioni di informazioni necessarie per l’attività di vigilanza (art. 14, comma 2 - art. 16, comma 2 del DPR 34/2000). Per l’acquisizione delle informazioni per via informatica, deve essere garantita all’Autorità l’accesso al database e l’utilizzazione di tutte le procedure di interrogazione implementate dalla SOA stessa. Dall’accesso sono esclusi i dati relativi alla gestione delle SOA.

Dovranno essere installate le procedure di salvataggio dei dati e un meccanismo commerciale di protezione antivirus. Tutte le operazioni effettuate sulle basi dati dovranno essere automaticamente memorizzate dagli applicativi con l’indicazione dello userid dell’utente sotto la cui responsabilità è stato fatto l’accesso nonchè dell’ora  e della data dell’accesso.

Le SOA dovranno realizzare un Software in grado di estrarre dal proprio database  i dati necessari per il Casellario Informatico di cui all’art. 27, comma 2, del DPR 34/2000 da inviare secondo il tracciato record sottoriportato:

 

Nome

# byte

tipo

Ragione sociale

100

stringa

Sede

1000

stringa

Partita IVA

10

stringa

N° di matricola di iscrizione C.C.I.A.A.

10

stringa

Rappresentanza legale

1000

stringa

Direzione tecnica

1000

stringa

Organi con potere di rappresentanza

1000

stringa

Categorie e importi conseguiti/posseduti

300

Matrice 48x2

Cifra di affari nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

10

numero

Costo dei personale operaio nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

10

numero

Costo dei personale tecnico nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

10

numero

Costo dei personale diplomato/laureato nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

10

numero

Costo degli ammortamenti tecnici nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

10

numero

Costo degli ammortamenti figurativi nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

10

numero

Costo dei canoni di attrezzatura tecnica nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

10

numero

Natura e importo lavori eseguiti in ciascuna categoria nel quinquennio precedente l'ultima qualificazione

300

Matrice 48x2

Elenco attrezzatura tecnica in proprietà o in locazione finanziaria

2000

stringa

Importo dei versamenti INPS

10

numero

Importo dei versamenti INAIL

10

numero

Importo dei versamenti casse edili

10

numero

Eventuale stato di liquidazione o cessazione attività

10

stringa

Eventuali procedure concorsuali pendenti

1000

stringa

Eventuali sentenze di condanna passate in giudicato.

2000

stringa

Eventuali provvedimenti di esclusione gare…

2000

stringa

Eventuali falsità nelle dichiarazioni per requisiti…

2000

stringa

Altre notizie utili

2000

stringa

Denominazione SOA

100

stringa